Primo incontro del progetto Unicoop Firenze "Media e spettacolarizzazione"

L'obiettivo è abituare gli studenti a muoversi con maggiore agilità e consapevolezza nell’attuale società dell’informazione

Di Redazione | 1 Dicembre 2022 alle 7:33

Si è svolto nei giorni scorsi, il primo incontro del progetto Unicoop Firenze “Media e spettacolarizzazione”. La classe coinvolta è stata la 3C del liceo economico sociale (Piccolomini). Un incontro organizzato dal professor David Busato e tenuto da Francesco Sica.

Il progetto, con incontri anche nelle classi prime organizzati dalla professoressa Alessia Sganga, ha lo scopo di abituare gli studenti a muoversi con maggiore agilità e consapevolezza nell’attuale società dell’informazione nella quale sono necessarie alcune competenze mediatiche di base. La massa di informazioni, notizie, vari programmi televisivi che ci raggiungono ogni giorno sono una preziosa risorsa ma possono anche provocare un grande disorientamento: servono strumenti adeguati per leggerle, riconoscerle e sistematizzarle.

Il percorso presta particolare attenzione alle tecniche di spettacolarizzazione e manipolazione delle notizie e alle pratiche di restituzione realistica dei fatti. Stereotipi, pregiudizi, modelli positivi e negativi. Inc ontri per avvicinare ragazzi e ragazze alla conoscenza del funzionamento del sistema dell’informazione e dei media si propone l’analisi della rappresentazione del mondo veicolata dai programmi televisivi e dai siti internet più seguiti e visitati, con uno sguardo alle conseguenze sul sistema mediatico del comportamento e delle scelte di ogni “spettatore” digitale.



Articoli correlati