Roncucci (PD Siena): "Restiamo il primo partito in città, costruiremo alternativa al centrodestra"

"Il voto ci incoraggia: vogliamo riaprire il tavolo largo per confrontarci sul futuro della città, costruire alternativa riconoscibile dai contenuti e individuare il candidato, per dare spessore all'alleanza"

Di Redazione | 26 Settembre 2022 alle 17:30

Si lecca le ferite il Pd dopo la sconfitta alle elezioni politiche. Ma i dem senesi vedono il bicchiere mezzo pieno evidenziando il risultato ottenuto dal centrosinistra in città, numeri da cui ripartire in vista delle elezioni comunali.

“Il passo indietro di Letta? Un atto di responsabilità nei confronti del partito per favorire un dibattito al nostro interno, abbiamo bisogno un congresso non fatto di contrapposizioni, ma vero, che discute le scelte e i problemi. E cosa vuole rappresentare il partito, i suoi valori e punti di forza. Speriamo di non fare come altre volte” afferma a Siena Tv.

“Un risultato insoddisfacente sul piano nazionale, le responsabilità sono collettive – aggiunge Roncucci – forse bisognava lavorare più intensamente su alcuni contenuti. Siamo comunque al 19%, siamo il secondo partito nonostante tutto, un po’ di opposizione ci potrebbe far bene”.

“Comunali? Abbiamo intenzione di ripartire subito, convocheremo gli organismi dirigenti. In città il Pd non solo tiene ma è un punto di riferimento, siamo avanti come coalizione, il messaggio chiaro è di riaprire tavolo largo per confrontarci sul futuro della città. Vogliamo costruire una alternativa riconoscibile dai contenuti, dal voto viene un incoraggiamento forte, costruiremo un’alternativa al centrodestra. Rapidamente individueremo il candidato o candidato, può dare spessore all’alleanza, e riprenderemo contatti con movimenti e associazioni”.



Articoli correlati