Home Cronaca

Scotte, visita da parte della struttura del Commissario Straordinario per l’Emergenza

Martedì 19 il dg dell’Aou Senese Barretta, illustrerà alla delegazione l'assetto organizzativo messo a punto in ospedale per contrastare il Covid, l’andamento dei ricoveri per Covid del 2020 e del 2021, l'attività di vaccinazione svolta dall'Aou Senese dal 27 dicembre 2020 al 19 ottobre 2021, i lavori fatti e le tecnologie acquisite con le risorse assegnate, gli investimenti e i progetti in corso

Scotte, visita da parte della struttura del Commissario Straordinario per l’Emergenza

Martedì 19 ottobre, nel pomeriggio, si svolgerà all’ospedale Santa Maria alle Scotte una visita da parte della struttura del Commissario Straordinario per l’Emergenza COVID 19, diretta dal Colonnello Arturo De Santis, insieme al Presidente della Regione Toscana, Eugenio Giani, e all’Assessore regionale al Diritto alla Salute, Simone Bezzini. La visita è organizzata dall’Assessorato al Diritto dalla Salute e dalla Direzione Sanità, Welfare e Coesione Sociale della Regione Toscana, referenti regionali per i fabbisogni Covid-19 ex Art 1 (Territorio) e 2 (Rete ospedaliera) del DL34/2020.

Il direttore generale dell’Aou Senese, professor Antonio Barretta, illustrerà alla delegazione l’assetto organizzativo messo a punto in ospedale per contrastare il Covid, l’andamento dei ricoveri per Covid del 2020 e del 2021, l’attività di vaccinazione svolta dall’Aou Senese dal 27 dicembre 2020 al 19 ottobre 2021, i lavori fatti e le tecnologie acquisite con le risorse assegnate, gli investimenti e i progetti in corso grazie alle risorse del DL34/2020. La delegazione visiterà inoltre l’area Covid pediatrica e il centro vaccinale attivo per la somministrazione delle terze dosi a pazienti fragili e personale sanitario dell’Aou Senese. Al termine della visita il presidente Eugenio Giani, insieme all’assessore regionale Simone Bezzini e al direttore generale Antonio Barretta, saranno a disposizione dei giornalisti per approfondimenti. L’incontro si terrà intorno alle 16.45 nel piazzale antistante il Centro Trasfusionale, area dell’ex pronto soccorso.