Sovicille: approvato il bilancio di previsione

Gugliotti: "Un bilancio di grande soddisfazione, che non si limita alla gestione dell’ordinario ma è proiettato a dare impulso alla ripartenza"

Di Redazione | 14 Marzo 2022 alle 12:12

Nella sua ultima seduta, il Consiglio Comunale di Sovicille ha approvato il Bilancio di previsione e il Documento Unico di Programmazione 2022 – 2024.

Un bilancio in parte ancora condizionato dalla situazione emergenziale, ma comunque proiettato a dare impulso alla ripartenza e a cogliere le opportunità messe a disposizione con il PNRR e con le altre risorse comunitarie, ministeriali e regionali.

Dal lato delle entrate, vengono mantenute invariate le aliquote fiscali, senza alcuna modifica, tranne una leggera variazione di quelle relative all’addizionale IRPEF che diminuiscono per i redditi più bassi e aumentano fino al massimo dello 0,80% per i redditi superiori a 50.000 Euro.

Invariate anche le quote di contribuzione sui servizi a domanda individuale, quali mensa e trasporto scolastico che, in rapporto alle spese sostenute, toccano il minimo da quindici anni a questa parte. In leggero aumento anche la previsione sull’imposta di soggiorno, per effetto anche della modifica regolamentare che estende all’intero anno il periodo di imposizione – seppur con aliquote in parte ridotte – e quella relativa agli oneri di urbanizzazione, previsti in crescita a motivo tanto del movimento generato dai vari bonus che della definitiva approvazione del Piano Operativo.

Dal lato delle uscite, si confermano gli impegni importanti sui servizi scolasticimensa, trasporto, pre e post scuola – e sui servizi sociali, per i quali, oltre al trasferimento dei fondi alla Società della Salute, si confermano le previsioni sui contributi TARI, sul contributo affitti (250.000 Euro) e sui bonus e agevolazioni per gli utenti in condizioni di maggior bisogno.

Il bilancio prevede anche stanziamenti per il comparto del turismo e della cultura, proseguendo sugli interventi di sistemazione della sentieristica destinata alle escursioni e al turismo sportivo, oltre che sulla promozione di eventi culturali di valorizzazione del territorio, quali la collaborazione al Convegno su Baldassarre Peruzzi o alla mostra fotografica Siena Photo Awards, che già lo scorso anno ha fatto registrare un interesse di residenti e turisti oltre ogni aspettativa.

Capitolo importante anche quello relativo alle opere pubbliche, con progetti che, fra lavori in fase di avvio, quelli in corso di approvazione e quelli in progettazione si aggirano sui 4 milioni di Euro. Significativi, al proposito, gli interventi previsti sul rifacimento della fognatura bianca alle Volte Basse, su Via Perugini a San Rocco, sul cimitero di Pilli, sulla ristrutturazione ed efficientamento energetico del palazzo comunale, sul rifacimento del tetto della palestra di Rosia, sulla progettazione del recupero della frazione di Orgia, come della sistemazione della strada di Brenna e del rifacimento della fognatura bianca di Rosia.

In corso anche la progettazione delle opere di messa in sicurezza idraulica del Pian dei Mori, un investimento da oltre 1,5 milioni di Euro che, oltre a tutelare l’area dal pericolo inondazioni, consentirà l’installazione di nuove attività o l’ampliamento di quelle esistenti. Sul versante degli impegni per le attività produttive, significativa anche la prosecuzione del lavoro per la costituzione di un biodistretto.

Fra le altre risorse, nel bilancio, sono infine stanziati dei fondi per l’acquisto di un terreno in prossimità del fiume Merse, per sistemare l’area pic-nic e avviare la sistemazione della zona, nella previsione di un futuro Parco fluviale.

“Un bilancio di grande soddisfazione – commenta il Sindaco Giuseppe Gugliotti – che non si limita alla gestione dell’ordinario, ma prosegue nel percorso avviato di realizzazione di opere ed elaborazione di idee, iniziative e attività di ripartenza e sviluppo di straordinaria importanza in tempi come questo”.



Articoli correlati