Stupro di gruppo, Portanova e Langella condannati a 6 anni

Gup accoglie in toto le richieste del pm.Rinvio a giudizio per Alessandro Cappiello

Di Redazione | 6 Dicembre 2022 alle 14:55

Il gup Ilaria Cornetti ha condannato con rito abbreviato a una pena di 6 anni Manolo Portanova e Alessio Langella, accusati di stupro di gruppo nei confronti di una studentessa universitaria di Siena avvenuta nel maggio 2021. Rinviato a giudizio Alessandro Cappiello, il terzo imputato. Per lui il processo dibattimentale inizierà il 21 febbraio. Numerose le pene accessorie disposte.

Accolte in toto le richieste del pm Nicola Marini, per i due condannati disposto un risarcimento in solido alla ragazza da 100mila euro, da 20mila alla madre e da 10mila all’associazione Donna Chiama Donna che era parte civile, il resto del quantum sarà definito in sede civile. Motivazioni entro 90 giorni.

Nessun commento da parte dei legali di Portanova e Langella, il calciatore si è limitato, uscendo dal palazzo di giustizia, a ribadire la sua innocenza. L’avvocato Antonio Voce, per Cappiello, ha detto invece che “il processo dibattimentale è la sede naturale dove chiarire la situazione”.

C.C



Articoli correlati