Tir in fiamme sulla Siena-Grosseto: dopo mesi la carcassa è ancora ferma sul ciglio della strada

Il camion carbonizzato è tutt'ora visibile nel comune di Sovicille, e l'operazione di rimozione non è ancora iniziata perché il mezzo è ancora al centro di discussioni legate alle assicurazioni coinvolte

Tir in fiamme sulla Siena-Grosseto: dopo mesi la carcassa è ancora ferma sul ciglio della strada

La carcassa del tir che prese fuoco lo scorso 29 marzo sulla strada 223 “di Paganico” non è ancora stata rimossa dal ciglio della strada. Il camion carbonizzato è tutt’ora visibile nel comune di Sovicille, e l’operazione di rimozione non è ancora iniziata perché il mezzo è ancora al centro di discussioni legate alle assicurazioni coinvolte.

Il camion trasportava semilavorati in legno, proveniente dalla Polonia, e le fiamme sono partite dal rimorchio, ma fortunatamente non hanno coinvolto persone. Resta però ancora da capire per quanto proseguiranno gli accertamenti del caso, il mezzo pesante è ormai sul ciglio della strada da cinque mesi e mezzo, nell’attesa che venga dato il via libera per il dissequestro.