La Civetta con Porto Alabe e Bighino vince la prima prova

Di Redazione | 13 Agosto 2016 alle 19:39

La Civetta con Porto Alabe con Valter Pusceddu detto Bighino vince la prima prova del Palio del 16 agosto 2016.

 

L’ordine di ingresso tra i canapi per questa prima prova ha seguito l’ordine di trifora.

Tra i canapi sono entrati: Leocorno con Remistirio affidato a Carlo Sanna detto Brigante, il Bruco con Smeraldo Nulese affidato a Giuseppe Zedde detto Gingillo,  l’Aquila con Oppio e Giovanni Atzeni detto Tittia, la Pantera con Ondina Prima e Giosuè Carboni detto Carburo, il Drago con Morosita Prima e Andrea Mari detto Brio, la Civetta con Porto Alabe e Valter Pusceddu detto Bighino, la Giraffa con Reynard King e Sebastiano Murtas detto Grandine, la Tartuca con  Mississippi e Luigi Bruschelli detto Trecciolino, il Nicchio con Mocambo e Enrico Bruschelli detto Bellocchio e di rincorsa la Lupa con Preziosa Penelope e Jonatan Bartoletti detto Scompiglio.

Una mossa piuttosto veloce senza problemi ed una bella prova da parte della Civetta, Pantera, Bruco e Drago, sono state le principiali caratteristiche di questa prima prova del Palio dell’Assunta.

All’ingresso della rincorsa,  Lupa con Preziosa Penelope e Jonatan Bartoletti, sono stati su tutti il Drago, la Civetta da una posizione interna e la Pantera da posizione più esterna a cogliere al meglio i tempi della mossa.

Andrea Mari ha richiamato subito, prima della Fonte, Morosita Prima.

Ha preso la testa mantenendola poi per tutto il primo giro la Pantera con Giosuè Carboni che ha provato un buon San Martino ed un ottimo ingresso al Casato con Ondina Prima.

La Civetta ha allungato al primo Casato ed ha preso poi la testa della corsa. Bighino ha provato Porto Alabe mostrando delle buone traiettorie, soprattutto l’ingresso al Casato.

Andatura piuttosto lenta per tutti gli altri vista anche la giornata intensa di oggi.

 

Elena Casi



Articoli correlati