Basket Serie C Silver - Il Costone chiude in bellezza con la vittoria contro il Montale

Per il Costone quella contro il Montale è stata la ventiseiesima vittoria del proprio campionato

Di Redazione | 24 Aprile 2022 alle 20:23

La Vismederi Costone chiude in bellezza la propria stagione, inanellando la ventiseiesima vittoria del proprio campionato grazie al 69-61 rifilato a Montale. Per i gialloverdi l’ultima uscita stagionale è una vera e propria festa, a partire dalla presenza dei costoniani più giovani, fino alla passerella finale riservata a Niccolò Franceschini. Per il classe ’84 quella di oggi è stata infatti la sua ultima partita nel basket giocato, che ha messo la parola fine ad un capitolo della sua vita durato oltre venticinque anni e che l’ha visto indossare la canotta gialloverde per la maggior parte della sua carriera.
La sfida si apre con la tripla di Bruttini dall’angolo ma Montale risponde subito e mette anche la testa avanti con Biagini. Silveira si mette in mostra con una stoppata ai danni di Mati, dopodiché è ancora il capitano gialloverde che mette a segno un’altra tripla per l’8-6 senese. Ad ampliare ulteriormente il margine ci pensano Mencherini e Ondo Mengue che realizzano i punti del +6. Nel finale Nesi prova ad accorciare ma Bruttini e Scekic mettono a segno altri sei punti che portano il Costone sul 22-10. In avvio di seconda frazione è ancora la squadra di Siena che colpisce con Leonardo e Niccolò Mencherini portandosi sul +13, costringendo la squadra ospite a chiamare il time-out con 5’10” da giocare. I pistoiesi provano a rimanere in scia appoggiandosi a Bonistalli e Mati ma sono ancora i due fratelli con la maglia di Siena a colpire e a issare la propria squadra fino al +16. Con meno di 60” sul tabellone è Ricci che si prende le luci dei riflettori con l’assist a tutto campo per Niccolò Mencherini che appoggia i punti del 39-22. A chiudere la prima metà di incontro però sono i turni in lunetta di Mati e Silveira che, registrando entrambi 1/2, mandano le squadre negli spogliatoi sul 40-23.
Ad aprire il terzo quarto è ancora la squadra gialloverde con i punti di Ondo Mengue e Bruttini che portano i loro fino al +20. Montale dal canto suo non ne vuole sapere di demordere, e Nesi e Madeo danno il via alla controffensiva; dopodiché sono le giocate di Biagini e Bonistalli che riportano la Libertas fino al -12. Proprio nel finale di quarto il canestro di Magnini riporta a dieci le lunghezze di distanza, mentre Madeo e Pierattini dalla lunetta sprecano l’occasione di accorciare ulteriormente, mandando le formazioni all’ultimo intervallo breve sul 54-44. Ad alzare il sipario sull’ultimo quarto di questa regular season di C Silver è ancora una volta Niccolò Mencherini che realizza la prima tripla della sua serata. In questo frangente i senesi avevano schierato sul parquet anche il giovanissimo Riccardo Piattelli che ripaga la fiducia accordatagli con una stoppata e con la tripla del 60-48. Bruttini realizza ancora dalla lunga, dando l’impressione di chiudere la contesa, ma Bonistalli risponde ancora e riporta i suoi fino al 63-57. Con 3’ sul cronometro coach Fattorini decide di non rischiare niente e chiama un time-out. Nel finale, l’allenatore trova spazio anche per Filipovic e Speri, riservando la standing ovation a capitan Bruttini ma soprattutto a Niccolò Franceschini. Infine, a chiudere di fatto il match sono i punti del classe 2003 Daniele Speri che era al suo esordio stagionale.
Vismederi Costone – Libertas Montale 69-61 (22-10; 40-23; 54-44)
Costone: Filipovic, Ricci 8, Scekic 7, Mencherini L. 4, Angeli, Franceschini, Mencherini N. 17, Silveira 4, Piattelli 3, Ondo Mengue 7, Bruttini L. 17, Speri 2.
Allenatore: David Fattorini.
Montale: Pierattini 3, Galardi n.e., Chiti n.e., Nesi 6, Mati 11, Magnini 6, Metsla 5, Madeo 4, Biagini 10, Bonistalli 10, Santangelo 6.
Allenatore: Matteo Marcello.
Arbitri: Posarelli, Cima.


Articoli correlati