Festa del Barbarossa, San Quirico d’Orcia si tuffa nell’anno 1155

Emozioni, spettacolo, adrenalina nel centro storico medievale, domani il clou con le sfide fra alfieri e arcieri

Di Redazione | 18 Giugno 2022 alle 17:30

Emozioni, spettacolo, adrenalina. La grande attesa sta per concludersi. Domenica 19 giugno 2022 a San Quirico d’Orcia, la 60esima edizione della Festa del Barbarossa, organizzata dall’Ente Autonomo Barbarossa e Comune di San Quirico d’Orcia. Un vero e proprio ritorno al Medioevo, per una delle rievocazioni storiche più suggestive ed antiche, fra suoni, colori, sapori ed emozioni.

È il 1155 quando Federico di Hohenstaufen, detto il Barbarossa, incontra a San Quirico gli inviati di papa Adriano IV. L’uomo più potente del tempo vuole il lasciapassare da Roma per l’incoronazione a sovrano del Sacro Romano Impero. Per ottenerlo il Barbarossa consegna nelle mani dei Cardinali l’eretico Arnaldo da Brescia. Per ricordare lo storico incontro, dal 1962 San Quirico d’Orcia celebra la Festa del Barbarossa. Nata dall’intuizione di un uomo di cultura come il professor Orfeo Sorbellini, in mezzo secolo ha coinvolto generazioni di uomini e donne che alla terza domenica di giugno si sfidano in gare di archi e bandiere, divisi nei quattro quartieri di Borgo, Canneti, Castello e Prato. La cittadina di San Quirico d’Orcia si veste a festa: bandiere, colori, suoni e sapori nei luoghi più suggestivi del centro storico del capoluogo valdorciano.

Domenica 19 giugno (11.20) nella Chiesa di San Francesco, la messa dei Quartieri e a seguire (in Piazza della Libertà) il sorteggio per l’ordine delle sfide pomeridiane degli Alfieri e gli accoppiamenti per gli Arcieri. Ore 12.30 apertura delle taverne dei Quartieri. Dalle 16 sul sagrato della Collegiata, la rievocazione dello storico incontro tra il Barbarossa e i messi di Papa Adriano IV, nell’anno 1155. Quindi sarà il momento delle gare di Bandiere ed Archi (ore 17.30 – Horti Leonini) e serata con cene nei Quartieri e i festeggiamenti dei rioni vittoriosi. L’Ente Autonomo Barbarossa ha reso noti i nomi dei gareggianti che prenderanno parte alle gare della 60esima edizione della Festa del Barbarossa, che si contenderanno le Brocche dell’Imperatore dedicate al Centenario dell’incoronazione dell’immagine della Madonna di Vitaleta.

Quartiere di Borgo – Capitano: Tommaso Franci. Tamburino: Giacomo Casini. Alfieri: Davide Generali, Luca Franci, Antonio Sandru, Ervin Ruci. Arcieri: Andrea Brandi, Mirko Burattelli.

Quartiere di Canneti – Capitano: Tommaso Ciolfi. Tamburino: Matteo Benocci. Alfieri: Lapo Giannelli, Alessio Ravagni, Elia Ciolfi, Piergiovanni Volpi. Arcieri: Andrea Caselli, Constantin Dragusanu.

Quartiere Castello – Capitano: Leonardo Fregoli. Tamburino: Gabriele Maltese. Alfieri: Matteo Genovese, Marco Genovese, Laerte Palmi, Alessandro Maltese. Arcieri: Giulio
Bonucci, Giorgio Saletti.

Quartiere Prato – Capitano: Giacomo Pistoi. Tamburino: Ivan Zali. Alfieri: Francesco Generali, Federico Fabbro, Valerio Maio, Alessandro Melani. Arcieri: Lorenzo Anselmi, Alessandro Bertoncini.

Info e programma completo su www.festadelbarbarossa.it



Articoli correlati