Fusione Mazzola-Valdarbia - Badesse, Pianigiani: "Rumors interni mi dicono che è un po' difficile"

Antonello Pianigiani a Buongiorno Palio: "Disponibili al connubio, Pianigiani Rottami come sponsor c'è ma ci vuole il contributo fattivo ed economico delle due società"

Di Redazione | 28 Giugno 2022 alle 15:00

Prosegue ma non a gonfie vele il procedimento che potrebbe portare alla fusione del Mazzola-Valdarbia con il Badesse. Questa mattina il main sponsor del Mazzola Valdarbia Antonello Pianigiani è intervenuto durante la trasmissione “Buongiorno Palio” per fare il punto della situazione.

“Abbiamo vinto uno splendido campionato con merito, pur essendo partiti malino, e il Mazzola Valdarbia giocherà in Eccellenza – ripercorre le tappe Pianigiani – quindici giorni fa il Lornano Badesse ci ha contattato perchè potevano avere problemi con l’iscrizione, dal momento che c’era il rischio che il main sponsor, l’avvocato Galileo Pozzoli,  si potesse tirare indietro o garantire meno di quel che garantiva in precedenza. Noi come Mazzola Valdarbia siamo disponibili al connubio fra le società – ribadisce – ma la palla passa ora ai consigli direttivi dei due club per valutare l’unione. Rumors interni mi dicono che sia difficile: il Mazzola ha il consiglio l’8 di luglio, fino allora non potremo sciogliere le riserve, ma è sembrato emergere qualche problema” fa sapere Pianigiani.

“Il Mazzola ha il diritto di fare l’Eccellenza, ma fare la D come Mazzola Valdarbia-Badesse mi riempirebbe di gioia, sapete quanto mi preme il calcio – evidenzia il patron – sopratutto fare una D con una intenzione diversa, ovvero con giocatori nati nel territorio, tra Siena, Grosseto e la zona sud di Firenze. Con i miei collaboratori siamo convinti di poter fare una buona squadra da metà classifica, senza il patema della retrocessione. Per fare questo però le due società devono essere d’accordo: non basta solo il main sponsor che siamo noi, la Pianigiani Rottami, ma ci vuole contributo fattivo ed economico delle due società” conclude.



Articoli correlati