Giornata mondiale per la consapevolezza sull’autismo, Monteriggioni accoglie il Sentiero Blu

Il sindaco Frosini: “Ringraziamo Fondazione Opera Santa Rita e tutti gli organizzatori di Sentiero Blu per la loro opera”

Di Redazione | 3 Aprile 2022 alle 8:00

Monteriggioni accoglie il Sentiero Blu. In occasione della Giornata mondiale per la consapevolezza sull’autismo, in programma per il 2 aprile, l’Amministrazione comunale in collaborazione con gli organizzatori di Sentiero Blu, vogliono lanciare un messaggio di sensibilizzazione. In questi giorni il gruppo di sentiero blu è passato proprio da Monteriggioni, accolti dal Sindaco Andrea Frosini e dall’assessora Diana Nisi.

Quest’anno, in occasione della giornata mondiale della consapevolezza sull’autismo si sta svolgendo, appunto, il “Sentiero Blu 2022”. Il progetto consiste nel trekking che percorrerà alcune tappe della “via Francigena” e tra queste proprio Monteriggioni. La partenza è stata il 25 marzo ed il rientro a Prato sarà il 2 di aprile. Nel progetto sono coinvolti i ragazzi ospiti delle strutture della Fondazione Opera Santa Rita, che si occupa da molti anni sul territorio pratese di interventi specializzati per l’autismo.

L’iniziativa nasce dal desiderio di continuare a diffondere il messaggio che le differenze non allontanano, ma unendo la forza di tante individualità si può mirare a raggiungere soluzioni inaspettate per rispondere al desiderio di affermare un felice e rispettoso spazio da vivere e condividere insieme, andando oltre i pregiudizi. L’esperienza viene documentata quotidianamente attraverso foto, video e altro materiale condiviso sul web sulla pagina www.sentieroblu.it e sulle pagine social della Fondazione Opera Santa Rita Onlus.

“E’ fondamentale impegnarsi nella sensibilizzazione su questa importante tematica. Oggi viene celebrata la giornata mondiale per la consapevolezza sull’autismo e Monteriggioni vuole farlo dando comunicazione della gradita presenza di Sentiero Blu sul nostro territorio – afferma il sindaco Andrea Frosini – Ringraziamo Fondazione Opera Santa Rita e tutti gli organizzatori di Sentiero Blu per la loro opera. È stato emozionante conoscere e condividere con loro una parte di questa grande esperienza”.

“Noi siamo convinti che anche questo terribile e intricato mondo di oggi possa essere conosciuto, trasformato, interpretato e messo a servizio dell’uomo, del suo benessere, della sua felicità – affermano gli organizzatori – Impegnarsi per questo obiettivo può riempire degnamente una vita, per questo vogliamo ringraziare il Comune di Monteriggioni per la bella accoglienza”.

“Monteriggioni è un territorio accogliente ed ancora una volta lo dimostra – afferma l’Assessora Diana Nisi – l’iniziativa di Sentiero Blu merita un grande plauso. Un cammino per abbattere pregiudizi e preconcetti che spesso circondano queste persone, valorizzare le loro competenze e sensibilizzare le persone di fronte queste importanti tematiche”.



Articoli correlati