Monteriggioni, aperto il bando per l'assegnazione di contributi ad integrazione dei canoni di locazione 2022

Un mese per partecipare al bando per l’integrazione dei canoni di locazione

Di Redazione | 17 Maggio 2022 alle 7:30

Monteriggioni, aperto il bando per l’assegnazione di contributi ad integrazione dei canoni di locazione anno 2022. È stato recentemente approvato l’avviso per l’assegnazione di contributi ad integrazione dei canoni di locazione.

E’ possibile presentare domanda fino alle ore 11,00 del 13/06/2022.

Possono partecipare i soggetti che, alla data di pubblicazione del bando, sono in possesso dei seguenti requisiti:

  1. essere residenti nel Comune di Monteriggioni;

  2. essere in possesso di un contratto di locazione di un alloggio di proprietà privata adibito ad abitazione principale, corrispondente alla residenza anagrafica del richiedente,

  3. essere in possesso di un contratto di locazione per alloggi a canone concordato di proprietà del comune di Monteriggioni con valore ISE uguale o inferiore all’importo corrispondente a due pensioni minime INPS per l’anno 2022 (€. 13.619,58). L’incidenza del canone annuo, al netto degli oneri accessori, sul valore ISE in questo caso non dovrà essere inferiore al 14%.

  4. Non essere titolare, il richiedente e tutti i componenti il nucleo familiare, di diritti di proprietà o usufrutto, di uso o abitazione su alloggio adeguato alle esigenze del nucleo familiare ubicato a distanza pari o inferiore a 50 km dal Comune di Monteriggioni

  5. non essere titolare, di diritti di proprietà, usufrutto, uso e abitazione su immobili o quote di essi ubicati su tutto il territorio italiano o all’estero.

La posizione reddituale del richiedente da assumere a riferimento per il contributo è quella risultante dalla Dichiarazione Sostitutiva Unica ISE/ISEE sottoscritta entro i termini di validità del bando, rilasciata dall’INPS o da un CAAF.

Le fasce e valori ISE o ISEE:

Fascia “A”

Valore ISE uguale o inferiore all’importo corrispondente a due pensioni minime INPS per l’anno 2022 (€.13.619,58). Incidenza del canone annuo, al netto degli oneri accessori, sul valore ISE non inferiore al 14%.

Fascia “B”

Valore ISE compreso fra l’importo corrispondente a due pensioni minime INPS per l’anno 2022 di €. 13.619,58 e l’importo di €. 29.545,98. Incidenza del canone annuo, al netto degli oneri accessori, sul valore ISE non inferiore al 24%. Valore ISEE non superiore ad Euro 16.500,00 (limite per l’accesso all’ERP)

Fascia “C”
Per coloro che risiedono in abitazioni di proprietà comunale destinati alla locazione a canone concordato: valore ISE uguale o inferiore all’importo corrispondente a due pensioni minime INPS per l’anno 2022 ( €. 13.619,58).

I contributi corrisposti potranno essere:

a) per i nuclei rientranti nella fascia “A” di cui all’art.1 del presente Bando, corrisponde alla parte del canone di locazione eccedente il 14% dell’ISE fino a concorrenza e comunque fino ad un massimo di euro 3.100,00 annui;

b)  per i nuclei rientranti nella fascia “B” di cui all’art.1 del presente Bando, corrisponde alla parte del canone di locazione eccedente il 24% dell’ISE fino a concorrenza e comunque fino ad un massimo di euro 2.325,00 annui;

c) per i nuclei rientranti nella fascia “C” di cui all’art.1 del presente Bando, corrisponde alla parte del canone di locazione eccedente il 14% dell’ISE fino a concorrenza e comunque fino ad un massimo di euro 1.500,00 annui;

d) Ai fini della liquidazione, l’entità del contributo spettante alla fascia “C”, sarà calcolato percentualmente sull’importo effettivamente versato, per locazione dal soggetto assegnatario.



Articoli correlati