Piancastagnaio: si respira aria di palio con le Contrade che tornano in piazza

L’occasione, voluta da Comune e Magistrato, è la presentazione del drappo che doveva essere assegnato per il palio del 2020, annullato a causa della pandemia, come nel 2021

Di Redazione | 13 Maggio 2022 alle 18:00

Primo appuntamento di palio anche a Piancastagnaio, con le contrade che tornano a colorare le strade e le piazze con i loro vessilli.

L’occasione è la presentazione del drappo che doveva essere assegnato per il palio del 2020, annullato a causa della pandemia, come nel 2021. 

L’appuntamento, voluto dall’Amministrazione Comunale e condiviso dal Magistrato delle Contrade, è per domani pomeriggio, in Piazza de’ l’Orologio alle ore 18. 

Oltre al Sindaco Luigi Vagaggini e a rappresentanti del Comune, il Rettore del Magistrato delle Contrade Paolo Bruni e le Dirigenze delle Contrade, sarà presente l’artista Patrizia Almonti, che ha realizzato a Piancastagnaio il “Cupello” 2019 (“premio” che va alla Contrada per le migliori comparse e comportamento dei contradaioli), assegnato alla Contrada del Coro.
Il cerimoniale previsto, proporrà alcuni dei momenti previsti dal protocollo del Palio: al suono dei tamburi e allo sventolio delle bandiere di alcuni dei figuranti delle Contrade e preceduti dal drappo in palio nel 2020, il Sindaco, le Dirigenze, il Magistrato delle Contrade e l’artista Almonti, scenderanno dal Palazzo Comunale nella vicina Piazza de’ l’Orologio



Articoli correlati