Pubblica Assistenza Poggibonsi, arrivano le nuove cariche sociali

Con l’elezione della nuova presidente alla Pubblica Assistenza, Manuela Becattelli, e della vice, Lucia Coccheri, c’è un vertice tutto al femminile

Di Redazione | 17 Agosto 2022 alle 11:30

Con l’elezione della nuova presidente alla Pubblica Assistenza di Poggibonsi e della vice ci sarà un vertice tutto al femminile. Arrivano ora anche le nuove cariche sociali, ovvero le nuove figure che si occuperanno di formazione, di volontariato, dei mezzi e di tutte quelle attività che fanno il lavoro complesso di una associazione di volontariato. Sono tutti nuovi membri del Consiglio Direttivo usciti dalle urne degli scorsi 28 e 29 maggio salvo il responsabile della Protezione Civile che è un volontario incaricato.

“Abbiamo attribuito gli incarichi operativi per continuare a portare avanti un lavoro attento ai soci e ai bisogni delle persone qui con la Pubblica Assistenza di Poggibonsi – fa notare la neo presidente Manuela Becattelli, nominata dal Consiglio Direttivo dell’associazione – Sono ben 2489 i servizi ordinari, 1705 le emergenze e 2900 i trasferimenti svolti nel 2021 con i soli volontari. Poi la Casa delle Associazioni, oltre 1400 soci di cui un centinaio volontari attivi, campi estivi per i bambini, l’attività per le nuove fragilità. Qui c’è una comunità di persone che ha stretto rapporti importanti con le scuole, con le altre associazioni, con l’Emporio della Solidarietà, con gli enti. E che ha tante idee, tanta voglia di fare. Per questo servono anche risorse, economiche ma anche è importante saper coinvolgere nuovi volontari”.

“Io penso ad una associazione che sia in grado di dare risposte alle nuove fragilità. Il coordinamento della Casa delle Associazioni va già in questa direzione –  aggiunge Becattelli – Aiutare le persone in difficoltà fisica ed economica, ma non solo, esserci, per aiutare gli anziani, i genitori a sentirsi supportati, insieme a scuole e servizi. Penso ad una Pubblica Assistenza con le persone, con Poggibonsi”.

Arrivando alla cariche, sarà vice presidente Lucia Coccheri la qualeattualmente in pensione, ha lavorato a lungo all’ufficio delle entrate per poi svolgere ruoli amministrativi fino a quello di sindaco. Ora è membro del Consiglio Direttivo della Pubblica Assistenza. Il suo ruolo sostituisce in tutti i casi previsti dallo Statuto il presidente, non solo, presiede gruppi di lavoro su progetti specifici, può essere incaricato di seguire progetti specifici. Tra gli impegni attribuiti alla vice ci sono ad esempio la riorganizzazione delle attività sanitarie all’interno dell’associazione nonché la gestione del cimitero di Megognano. E’ segretario generale invece Fabrizio Fabiani, presidente uscente, ex dirigente delle Poste attualmente in pensione e membro del Consiglio Direttivo. Fabiani ha la delega per tutti gli adempimenti normativi con enti e organismi pubblici, è il capo della struttura amministrazione dell’associazione e può chiedere di essere ascoltato da qualunque altro organismo associativo. Il suo, dunque, è un ruolo operativo che sovrintende all’applicazione del budget approvato, alla gestione amministrativa dei soci, mantiene i rapporti con enti e associazione, garantisce il rispetto di tutti gli adempimenti normativi chiesti da enti o organismi, si occupa della comunicazione.

E’ responsabile del bilancio Carlo Mezzedimi, commercialista in pensione e membro del Consiglio Direttivo, che elabora lo stato patrimoniale e il conto economico da sottoporre all’Organo di Controllo, compila il bilancio preventivo e verifica se le modifiche hanno la necessaria copertura. Delegato al volontariato è Franco Melani, operaio metalmeccanico in pensione da tempo impegnato nel volontariato alla Pubblica Assistenza anche lui membro del Consiglio Direttivo, che garantisce la correttezza, tempestività e continuità ai rapporti tra le cariche istituzionali dell’associazione e l’intero corpo dei volontari che lavorano nell’associazione. Melani inoltre tiene le relazioni al continuo scambio di informazioni con le altre associazioni di volontariato e l’Anpas.

Responsabile della formazione è Mauro Merli, dirigente Ausl attualmente in pensione e membro del Consiglio Direttivo, che si occuperà di mettere a punto un calendario formativo articolato su nuovi corsi, garantire un continuo flusso di informazioni verso tutti gli operatori che prestano la loro opera nell’associazione, verificare semestralmente lo stato della preparazione dei volontari e preparare gli interventi di recupero. Responsabile della Protezione Civile è Giuseppe Vallario che è un volontariato incaricato e avrà la funzione di garantire la correttezza, la tempestività e continuità ai rapporti tra il settore di intervento per la protezione civile e gli enti che operano in questo settore. Ed ancora, la sua funzione è quella di programmare ed attuare iniziative di formazione a addestramento dei volontari inseriti nel settore.

Infine, si occuperà di servizi generali e mantenimento mezzGianfranco Bacciottini, operaio attualmente in pensione e membro del Consiglio Direttivo, il cui impegno è quello di adeguare gli impianti, l’autoparco, le attrezzature di magazzino e ufficio, tenere i rapporti con le autorità che si occupano di sicurezza, predisporre accordi quadro con fornitori e chi presta servizi, controllare periodicamente lo stato di efficienza dei mezzi e provvedere alla riparazione in caso di necessità



Articoli correlati