Anziana viene borseggiata ma prende la targa del ladro in fuga e lo fa incastrare

Lo scorso 24 maggio una 75enne venne derubata in un parcheggio a Poggibonsi: la sua prontezza di riflessi aiuta i carabinieri a inchiodare un 31enne peruviano già conosciuto dalle forze dell’ordine

E’ stato denunciato in mattinata un 31enne peruviano, domiciliato a Firenze, con precedenti denunce a carico, che lo scorso 24 maggio a Poggibonsi, nel parcheggio di un centro commerciale borseggiò una donna di 75 anni di Barberino Val d’Elsa. Lo scippatore, approfittando della sua distrazione, gli strappò la borsa di mano e si dileguò con una utilitaria insieme a due complici: per sua sfortuna la donna ha avuto la prontezza di riflessi di prendere la targa del veicolo. Iniziativa che i malviventi non si sarebbero mai aspettati, avendo scelto una vittima di quell’età e come dimostra il fatto che quell’auto non risultava essere rubata.

I Carabinieri approfondivano la conoscenza del proprietario dell’auto, quello emerso dalla banca dati della motorizzazione civile e di tutti coloro che risultavano frequentarlo, anche per essere stati fermati dai Carabinieri in sua compagnia negli ultimi anni. Ne emergeva un significativo album fotografico che veniva sottoposto all’attenzione della donna. Il personaggio veniva riconosciuto dalla vittima. Il soggetto è stato pertanto deferito alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Siena. Verranno ora intrapresi ulteriori accertamenti volti a ricostruire gli spostamenti dell’uomo nella giornata dell’azione delittuosa per verificare con chi si trovasse. I Militari si sono complimentati per la lucidità e forza d’animo dimostrate dalla donna, che spesso non si riscontrano in persone più giovani di lei.

Electronic Flare
Estra
Centro Farc
Terre Cablate
Siena Bureau
Europa Due