Assalto alla paninoteca Poldo: i ladri portano via le immagini delle telecamere, scattano le indagini

I malviventi entrano in azione pochi minuti dopo la chiusura. Il locale riapre subito

Un assalto ben studiato per portare via l’incasso della giornata, senza lasciare troppe tracce. La mitica paninoteca colligiana di “Poldo” torna nel mirino dei ladri (LEGGI QUI: https://www.radiosienatv.it/colle-assalto-dei-ladri-da-poldo-danni-ingenti-al-locale/) Dopo la rapina con le pistole a salve del maggio 2017 i malviventi hanno fatto nuovamente visita al chiosco di via Liguria. Nella notte tra domenica e lunedì, un gruppo di ignoti ha messo a segno un raid studiato nei dettagli, che ha provocato non pochi danni alla struttura e su cui le indagini si preannunciano difficoltose.

Il turno lavorativo era finito da 10 minuti, sono le 4 del mattino, quando i lestofanti hanno fatto irruzione nel chiosco alla ricerca del denaro. Cassetti forzati, sedie e mensole divelte, il magazzino messo completamente sottosopra, bibite e cibi rovesciate a terra (e quindi buttate via) e infine la cassetta con all’interno l’incasso residuo strappata e portata via. Per fortuna, gran parte del contante era già stato trasferito, i ladri si sono dovuti accontentate di poco. Questo non gli ha impedito di mettere le mani sull’impianto elettrico, rimasto fortemente danneggiato: per non farsi riconoscere e individuare, i malviventi infatti hanno brutalmente forzato e poi rubato il dvr, ovvero il sistema interno delle immagini della videosorveglianza del locale.

Un elemento in meno di indagine per i carabinieri di Colle val d’Elsa ai quali è stata fatta la denuncia e che sono ora al lavoro per fare luce sul caso. “Siamo tristissimi per quello che è successo, i danni sono stati pesanti- ha detto Gabriele, uno dei titolari- la volta scorsa (il caso della rapina, ndr) si è potuto contare sulle immagini delle telecamere per scovare i delinquenti, stavolta invece le hanno portate via. In ogni caso abbiamo riaperto quasi subito il locale, vogliosi di andare avanti”.

 

 

Errebian
All Clean Sanex
Electronic Flare
Estra
Terre Cablate
Centro Farc
Europa Due