Bar, ristoranti, alberghi, parrucchieri, piscine, spiagge e negozi: tutte le regole per riaprire

Le linee guida dell'accordo tra governo e regioni per la fase 2 dal 18 maggio

Accordo Governo-Regioni per linee guida della fase 2 da adottare dal 18 maggio per la riapertura delle attività commerciali, turistiche e produttive. Tante le indicazioni interessanti: fra le altre, distanza interpersonale minima di 1 metro, possibilità di misurare la temperatura a tutti inibendo l’accesso a chi ha più di 37,5, prenotazione consigliata per cene, parrucchieri e spiagge, mascherine sempre obbligatorie, nei ristoranti i clienti dovranno indossarle tutte le volte che non sono seduti al tavolo, gli alberghi possono conservare per 14 giorni il nominativo dei clienti prenotanti.

Nelle palestre, 2 metri di distanza fra chi fa attività fisica,  negli stabilimenti balneari superficie di 10 m2 per ogni ombrellone, distanza di 1 metro tra persone, 1,5 tra attrezzature (3 metri lineari tra un ombrellone e l’altro), vietato l’uso di sauna, bagno turco e idromassaggio. Spiagge libere, consigliata la distanza di 1 metro tra gli utenti, possibile adozione di sorveglianza apposita.

Tutte le linee guida nel dettaglio: Le_linee_guida_delle_Regioni_per_la_riapertura pdf

 

Errebian
Electronic Flare
Estra
All Clean Sanex
Centro Farc
Terre Cablate
Europa Due