Bassilichi, ancora nessun accordo dopo il summit con Di Maio al Mise

Prossimo appuntamento il 9, sempre a Roma. Domani l’assemblea dei lavoratori

Ancora niente intesa tra sindacati e Nexi per il futuro dei 177 lavoratori Bassilichi del ramo Contact Center. Oggi è andato in scena, presso il ministero per lo sviluppo economico del ministro Luigi Di Maio, l’incontro tra i rappresentanti dei lavoratori e l’azienda, dove però non sono stati fatti passi avanti significativi. Trattativa ancora aperta, si è deciso di aggiornarsi al 9 ottobre, sempre a Roma.

Come spiegato dalla Cgil, l’aspetto che preoccupa di più è la mancanza di idee chiare e a medio raggio dopo l’accordo quadro di giugno che vide lo spacchettamento dei rami d’azienda. In particolare quello del Contact Center, per cui è stata aperta la procedura di gestione a Pay Care, controllata da Nexi, per far confluire il contract, non avrebbe ancora un piano industriale definito per occupare tutte le 177 persone. Da qui la richiesta dell’intervento di mediazione del Mise.

Domani è prevista l’assemblea dei lavoratori, dopo che oggi, in concomitanza con l’incontro al Mise, è stata indetta una giornata di mobilità a livello nazionale.

Claudio Coli

Errebian
All Clean Sanex
Electronic Flare
Estra
Centro Farc
Terre Cablate
Europa Due
Siena Bureau