Beko Europe, Bergamotto: "Entro fine giugno tavolo con Ministro, azienda e sindacati per il piano industriale"

Partita decisiva per Siena e il suo stabilimento con circa 300 dipendenti. L'obiettivo della sottosegretaria al Ministero delle imprese e del made in Italy è fare chiarezza

Di Filippo Meiattini | 27 Maggio 2024 alle 19:00

Avere tutte le risposte entro la fine del mese di giugno. E’ questo l’obiettivo che si è posto il governo per i siti italiani di Beko Europe, ex Whirlpool. La partita riguarda da vicino Siena e il suo stabilimento con circa 300 dipendenti che ormai da anni sono in attesa di certezze per il futuro.

La sottosegretaria al Ministero delle imprese e del made in Italy, Fausta Bergamotto, ha confermato che l’obiettivo è quello di mettere ad un tavolo il Ministro Urso, i sindacati nazionali e l’azienda entro il mese di giugno. Quella potrebbe essere l’occasione anche per dare una prima occhiata al piano industriale.

“La nostra attenzione è rivolta ai lavoratori – ha detto Fausta Bergamotto -. C’è una nuova azienda che si è sostituita alla Whirlpool e la golden power serve a dare delle prescrizioni a chi subentra in termini di mantenimento di occupazione e produzione. Al Ministero abbiamo incontrato i vertici della Beko Europe e abbiamo chiesto il piano industriale, quando lo vedremo lo valuteremo anche insieme ai sindacati. Il territorio senese ci aveva chiesto esplicitamente un tavolo ma, non potendo farlo per tutti i territori con uno stabilimento Whirlpool, faremo un tavolo unico nazionale. Speriamo entro la fine di giugno, questo è l’impegno, di poterlo convocare e avere anche il piano industriale”.

Filippo Meiattini

Filippo Meiattini è nato a Siena il 13 gennaio del 1999. A febbraio del 2021 è diventato giornalista pubblicista. Non ama parlare di sé, soprattutto in terza persona.



Articoli correlati

Exit mobile version