Home Cronaca Chiusi: al via nuovo progetto sociale con l’Auser
0

Chiusi: al via nuovo progetto sociale con l’Auser

0
0

Un nuovo automezzo completamente gratuito per i servizi sociosanitari

E’ stato presentato in conferenza stampa il progetto Muoversi & Non Solo organizzato dall’azienda Eventi Sociali in collaborazione con l’Auser di Chiusi Scalo e con il sostegno del Comune della Città di Chiusi. Grazie a questa iniziativa l’associazione Auser riceverà un Fiat Doblò completamente attrezzato anche per il trasporto di persone con difficoltà motorie. Nello specifico l’automezzo sarà dotato di una pedana elettroidraulica per il sollevamento delle sedie a rotelle oltre ad avere sedili ergonomici e un defibrillatore a bordo. Tutte le spese relative all’automezzo (bollo, assicurazione, cambio gomme e manutenzione ordinaria e straordinaria) saranno sostenute per quattro anni dall’azienda Eventi Sociali che, quindi, permetterà all’Auser di Chiusi Scalo di avere un nuovo automezzo completamente gratuito. “Pensiamo che questo progetto sia importante perché farà riscoprire a tante persone la bellezza di vivere in una comunità che vuole combattere la solitudine – dichiarano il sindaco Juri Bettollini e l’assessore al sociale Sara Marchini – ringraziamo l’Auser di Chiusi Scalo per aver accettato di essere protagonisti del progetto che Eventi Sociali ci ha presentato perché crediamo che rappresenterà una bella opportunità di crescita anche per l’associazione stessa che già oggi è impegnata a fondo nella realtà sociale della nostra cittadina con azioni di volontariato importanti.” “Siamo soddisfatti di aver iniziato un nuovo progetto con il Comune di Chiusi e con l’Auser di Chiusi Scalo – dichiara Luca Biagiotti responsabile commerciale Eventi Sociali – ringraziamo per la disponibilità e il supporto che abbiamo ricevuto fin dal primo momento che abbiamo presentato la nostra iniziativa. Ci impegneremo al massimo per realizzare l’automezzo nel più breve tempo possibile così da aprire nuove opportunità ad un’associazione molto importante per la città di Chiusi.” “Per la nostra associazione – dichiara Graziella Grancio presidente Auser di Chiusi Scalo – questo progetto offrirà una bella opportunità di crescita che proseguirà il percorso che abbiamo iniziato come associazione ormai molti anni fa. Naturalmente l’automezzo che ci sarà consegnato avrà bisogno di persone in grado di guidarlo e per questo facciamo anche un appello rivolto a tutti coloro che possono essere interessati a darci una mano perché più “autisti” avremo a disposizione e maggiore sarà l’efficacia di questo servizio in tutto il territorio.” Il nuovo automezzo, che sarà consegnato nel giro di alcuni mesi, sarà realizzato grazie all’impegno e alla generosità degli imprenditori del territorio che a fronte di una sponsorizzazione avranno la possibilità di apporre il proprio logo sul telaio per una pubblicità che potrebbe essere definita “etica”. I soci dell’Auser potranno utilizzare il Fiat Doblò per ogni tipo di servizio sociosanitario; dalla visita medica fino all’accompagnare una persona a fare la spesa oppure a vedere le partite del nipote allo stadio.

tags: