Consiglio Comunale, adottato il piano urbanistico relativo al Poderuccio

"Il piano - spiega l'assessore Michelotti - contempla la trasformazione della zona per finalità turistico ricettive"

Durante la seduta consiliare di oggi, è stato adottato dall’aula il piano urbanistico attuativo relativo al Poderuccio, in località Borgo Vecchio.

Dopo un excursus storico delle varie vicende amministrative legate al complesso immobiliare in questione, l’assessore all’Urbanistica Francesco Michelotti ha illustrato il progetto, relativo a “terreni e fabbricati che fanno parte dell’area in questione “ATI 7” prevista nell’attuale Regolamento Urbanistico, precisamente nell’unità di intervento denominata “Il Poderuccio”, che contempla la trasformazione della zona per finalità turistico ricettive. Si tratta di una nuova previsione allocata a Isola d’Arbia relativa a una struttura di carattere turistico ricettivo, che assumerà l’identità di un borgo rurale con un preciso sistema di aree verdi, alberature lungo strada, parcheggi prevalentemente interrati, verde di ambientazione. Gli edifici previsti andranno a costituire la superficie a servizio del cosiddetto albergo diffuso. La previsione prevede la distribuzione delle costruzioni preservando gli assi stradali esistenti. La procedura ha conosciuto un iter molto lungo, che risale a molti anni fa; dopo varie integrazioni, la procedura si è completata, quindi il piano è stato sottoposto alla verifica della Valutazione Ambientale Strategica”.

Successivamente, nell’ottobre 2019, è stata indetta apposita conferenza dei servizi, invitando le amministrazioni e gli enti interessati ad esprimere i pareri di competenza.

“Questo Piano Urbanistico Attuativo – ha concluso l’assessore – vede la luce dopo un lungo e composito iter; sussiste la conformità sotto il profilo urbanistico, edilizio, tecnico e amministrativo. Dopo l’adozione del documento, gli atti e gli allegati saranno trasmessi alla Provincia di Siena, alla Regione Toscana e sarà richiesta alla Regione l’attivazione della conferenza paesaggistica, come previsto dall’articolo 23 della Disciplina del Piano di Indirizzo Territoriale regionale con valenza di Piano Paesaggistico (PIT/PPR), per verificare la coerenza del Piano Attuativo con i contenuti del PIT/PPR. Nei 60 giorni successivi alla pubblicazione sul BURT dell’avviso di adozione del Piano Urbanistico Attuativo chiunque potrà presentare osservazioni. Queste saranno soggette, a seguito della loro successiva valutazione, alle opportune controdeduzioni, che, unitamente al parere della Conferenza Paesaggistica, saranno sottoposte all’esame di una nuova seduta del Consiglio Comunale per la definitiva approvazione del Piano Urbanistico Attuativo”.

Estra
Electronic Flare
Centro Farc
Terre Cablate
Siena Bureau
Europa Due