E’ morto il professor Alberto Auteri

Alberto Auteri aveva 72 anni

Cordoglio all’università di Siena e all’ospedale de Le Scotte per la scomparsa del professor Alberto Auteri.

Alberto Auteri era nato in Sicilia, a Messina, 72 anni fa ma ha trascorso tutta la sua lunga carriera a Siena. Professore di Immunologia clinica e allergologia, Auteri è stato, tra l’altro, preside della facoltà di Medicina e chirurgia dal 2003 al 2009, direttore del dipartimento di Medicina clinica e scienze immunologiche applicate, direttore di Scuole di specializzazione e responsabile di Unità operative complesse presso l’Azienda Ospedaliera Universitaria di Siena.

Auteri aveva pubblicato anche numerosissime ricerche sui temi della medicina immunologica, e ha dedicato il proprio interesse scientifico, con approccio interdisciplinare, a rilevanti problematiche di medicina interna.

Dal 2011 era in pensione ma aveva proseguito nell’incarico di Coordinatore e docente del corso integrato di Clinica Medica del corso di laurea in Medicina e Chirurgia e docente della scuola di specializzazione in Medicina Interna. Dal 2013 faceva anche parte del cda dell’Università degli studi di Palermo.

A fianco di una brillante e lunga carriera, Alberto Auteri era rimasto segnato, nel febbraio 2007, dalla prematura morte della figlia Maria Solange, che aveva solo 33 anni, deceduta a New York, dove lavorava alla sede dell’Onu come delegata Unicef, per un aneurisma cerebrale.

“L’Università di Siena esprime profondo cordoglio per la scomparsa del professor Alberto Auteri – scrive l’Università in una nota – che ha fatto parte per molti anni della comunità universitaria, ricoprendo rilevanti incarichi accademici, assistenziali e di organizzazione sanitaria. Il Rettore Angelo Riccaboni ne ricorda il primario ruolo ricoperto nella comunità scientifica nazionale e l’importante e competente contributo dato  alle attività del Senato Accademico”.