Festa annuale della Pubblica Assistenza nel segno delle donne

Festa sociale della Pubblica Assistenza

La Pubblica Assistenza di Siena celebra la sua Festa annuale 2016: da giovedi 8 a domenica 11 sono in programma una lunga serie di iniziative.

Una Festa Sociale segnata dal sisma che ha colpito il centro Italia portando lutti e distruzioni ed innescando una solidarietà diffusa e profonda che ha coinvolto tutto il popolo italiano e non solo; dal moto della terra al moto del cuore per risollevare quei territori e dare una speranza alla gente colpita.

Una Festa che prende spunto dai labari sociali, il primo di 120 anni fa; recentemente restaurati essi rappresentano l’ideale che guida la Pubblica nella sua vita secolare e ne indicano la direzione di marcia anche per il futuro.

Uno dei tre labari, realizzato nei primissimi anni del ‘900 è quello del gruppo femminile. Un segno di modernità dell’Associazione da mettere in risalto nel 70esimo anniversario del voto alle donne.

Una Festa al femminile quindi, occasione per riflettere sul grandissimo ruolo delle donne nella storia e nella contemporaneità del Volontariato e della Pubblica Assistenza.

Non a caso la prima partenza per le zone terremotate che riguarda la nostra Associazione doveva essere una Volontaria, Alessandra Fanetti che per una settimana avrebbe svolto il compito di segretaria di un campo nella zona di Amatrice. All’ultimo momento è prevalsa l’esigenza di un elettricista, e non lo abbiamo al femminile, e quindi venerdì notte è partito Andrea Toppi.

La prima partenza di un impegno che ci vedrà presenti per lungo tempo in quei territori, anche quando si saranno affievolite le luci dei riflettori della grande informazione e dei social.

Insieme alla Pubblica sono in festa anche i Donatori di Sangue anch’essi impegnati nella raccolta per far fronte alle richieste sempre alte nel periodo estivo.

Durante la Festa, accanto ad iniziative di discussione ed approfondimento, ci saranno occasioni di gioco e socialità, insieme ad inaugurazioni importanti come il campo addestramento del Gruppo Cinofilo realizzato sui terreni concessi in comodato gratuito dalla Universita degli Studi di Siena a S Minato, e come i nuovi mezzi di soccorso e trasporto socio sanitario realizzati grazie a numerose donazioni anche di notevole importo che ne hanno consentito l’acquisto.

La Festa Sociale è quindi un appuntamento importante per ringraziare le persone che hanno donato, quelle che si sono impegnate nella realizzazione delle attività e le Istituzioni che si sono dimostrate sensibili ai bisogni che abbiamo loro rappresentato.

Estra
Lusini Gas
Cotas Radio Taxi
Electronic Flare
Siena Motori
Europa Due
Terre Cablate
Siena Bureau
Chianti Banca
Centro Farc