Franceschelli lancia il presidio antifascista: domani dalle 17 la diretta su Nti e Siena Tv

Il presidente della Provincia chiama a raccolta tutti davanti alla Prefettura. Nti e Siena insieme per la diretta

Il presidente della Provincia di Siena Silvio Franceschelli lancia un presidio antifascista per domani, 20 novembre, di fronte alla Prefettura, per ribadire le radici democratiche e antifasciste di questo territorio, a seguito dei noti fatti di cronaca che riguardano la scoperta di una cellula nera eversiva.

“Siena e la sua Provincia, democratiche ed  antifasciste – è l’appello di Silvio Franceschelli – hanno profonde radici nella Re-pubblica e nelle sue istituzioni. Chi pensa di attentare ai fondamenti dello Stato troverà sempre donne e uomini pronte a difenderle e non troverà mai terreno fertile. Mi rivolgo alle Istituzioni, alle forze politiche democratiche, alle rappresentanze sindacali, all’ associazionismo, alle associazioni di categoria, alle istituzioni religiose, alle organizzazioni della società civile, alle cittadine e ai cittadini di tutta la provincia affinché mercoledì 20 dalle ore 17 alle 19, siano dinanzi alla Prefettura, che rappresenta fedelmente sul territorio la nostra Repubblica, a testimoniare che la tradizione democratica e antifascista di Siena e della sua Provincia è forte e salda in tutti noi, che non ci facciamo intimidire da chi ha follie criminali ed eversive. A chiunque semina odio noi rispondiamo con la forza della Repubblica nata dalla Resistenza. E’ altresì l’occasione per ringraziare le forze dell’ordine, la magistratura e le istituzioni tutte, che con la dedizione ed il sacrificio delle sue donne ed uomini che vi prestano servizio, difendono e perseguono chi pensa di attentare alle istituzioni dello Stato ed ai valori democratici della nostra Repubblica.”

Domani dalle 17 seguiremo in diretta il presidio antifascista su Radio Siena Tv canale 90 e Nti canale 2271. In studio Francesca Campanelli, inviata presso il presidio Simona Sassetti.

Errebian
All Clean Sanex
Electronic Flare
Estra
Centro Farc
Terre Cablate
Europa Due