Il Cus Siena Rugby si impone al Sabbione sul Valorugby Emilia

Grande prestazione per i senesi, 31-7 il risultato finale

Per il Banca Centro CUS Siena la partita odierna era di quelle difficilmente decifrabile; il Valorugby Emilia infatti in questa stagione ha numeri molto ridotti ed alterna risultati sorprendenti a prestazioni opache; essendo una squadra cadetta di una formazione che milita nel massimo campionato italiano la sorpresa è però sempre in agguato. Molti dei giocatori Emiliani infatti sono di provenienza degli Amatori Parma, formazione che ha militato in campionati ben più gloriosi della Serie B. Le due formazioni si erano sfidate due volte in casa ed in entrambi i casi la vittoria era andata ai senesi, la prima volta in C1 con in panchina il “Mitico” Fulvio Biagioli e la seconda nel campionato di serie B interrotto causa pandemia.

A rendere più difficile l’incontro per i cussini ci sono state alcune assenze importanti che hanno costretto nuovamente a fare miracoli i tecnici senesi Romei e Pucci. Capitan Carmignani ha lasciato causa infortunio la sua fascia a Capresi, suo storico Vice, ma si è seduto in panchina accanto a Pucci visto che nel periodo del lockdown ha preso il patentino di allenatore e sta iniziando a fare pratica.

L’incontro odierno è stato l’occasione per rivedere in campo Dupré de Foresta, impossibilitato a partecipare come vorrebbe alle attività per motivi di lavoro, e per la prima uscita nei seniores di Finetti dopo un percorso nelle giovanili cussine.

La partita si è messa subito benissimo per i senesi capaci di andare subito in meta con Baruffaldi dopo 3 soli minuti; il potente avanti senese è sempre più a suo agio e sta allo stesso tempo aiutando i compagni a crescere domenica dopo domenica.

10 minuti di gioco e Capresi ha fatto un vero capolavoro riuscendo a creare una meta da una palla emiliana, dopo una progressione entusiasmante ha passato la palla pronta per essere schiacciata a Filippo Bartolomucci per il 14-0 al 16° minuto. 10 minuti dopo il Banca Centro CUS Siena è tornato in attacco e ha preferito prendere il largo con una punizione centrale di Romei, 17-0.

Valorugby ha messo in campo i migliori 10 minuti e quasi allo scadere gli emiliani sono andati in meta dopo una bella azione di mischia ripetuta; i padroni di casa sono stati colpiti ma hanno avuto la forza per riprendersi, una vera magia di Mattia Sampieri ha liberato Romei che è stato bravo a beffare tutti e a portare le squadre al riposo sul 24-7.

La seconda frazione ha visto un grande impegno delle due difese, i ducali hanno messo il massimo impegno per contenere gli attacchi senesi anche quando sono rimasti in 14 a seguito di una serie di infortuni, i cambi cussini hanno però funzionato visto che proprio Belardi, partito dalla panchina, ha realizzato in tuffo allo scadere la meta del punto di bonus offensivo fissando il risultato sul 31-7 finale.

A fine partita l’emozione era tanta per la terza vittoria bianconera su tre incontri in casa , l’odiato/amato Sabbione, oggi in condizioni decenti vista la stagione piovosa dei giorni scorsi, non ha visto nessuna sconfitta dei ragazzi di Romei e Pucci e chiude così l’anno 2021 con sole vittorie seniores.

Un risultato che sembrava molto difficile viste le molte difficoltà dello sport amatoriale dopo il lungo fermo per cause di forza maggiore ed aggravate dalle difficoltà delle ultime settimane in cui alcune positività avevano obbligato ad uno stop degli allenamenti. I due tecnici senesi hanno saputo ricostruire una squadra basata sui giovani, potente di mischia ma spumeggiante sui trequarti; oggi solo per una serie di errori individuali il divario non è stato più ampio. Un plauso va agli avversari, mai domi e sempre pronti a ripartire in ogni occasione nonostante le difficoltà di una trasferta affrontata con soli 18 atleti.

A fine partita si è ripetuto il rito iniziato dopo la vittoria contro Florentia, la Verbena non viene più cantata dai giocatori in un cerchio a centro campo ma schierati davanti al folto pubblico venuto a sostenere il Banca Centro CUS Siena. Un modo per ringraziare tutti coloro che hanno deciso di passare la loro domenica al fianco dei giocatori.

A fine partita grandissima intesa tra tutti gli atleti, con gli atleti del Valorugby che hanno gradito il terzo tempo senese consumato purtroppo sui gradoni e sotto i gazebo approntati per l’occasione; al momento non è infatti possibile prevedere nessuna struttura chiusa in attesa dei lavori che si spera possano partire a fine stagione sportiva.

Appuntamento per domenica prossima ad Imola per un nuovo incontro molto difficile che dovrebbe chiudere l’anno 2021 a meno che non venga riprogrammata la partita rinviata contro i Lions Amaranto.

Banca Centro CUS Siena: Finnigan Kilby, Grazi Gog, Capresi (CAP), Romei, Mussato, Bartolomucci F, Sampieri, Baruffaldi, Faleri, Haldermann Mezzetti, Mencarelli, Fusi, Pezzuoli, Comandi (VCIOP), Rocchigiani, a disposizione: Dupreé de Foresta, Ancilli, Amarabom (CICA), Finetti, Busetto, Belardi, Bartoli. Allenatori: Romei, Pucci, Carmignani

Valorugby Emilia: Fontana, Azzalli, Tonelli (VCAP), Dodi P , Fontana, Dodi F, Pozzi, Scarica, Belledi, Marinangeli, Baga, Corradi (CAP), Mattioli, Visentin, Baga. A disposizione Spagnoli, Gherri, Bagni-
Allenatori: Manici, Mannato

Arbitro Esposito Carlo, Guardalinee Rizzi Bello e Mannato.

Altri risultati:
Jesi Rugby – Modena Rugby 16-18, Imola – Lions Livorno 8-33, Highlanders Formigine Vs Rugby Parma 8-57, Livorno 1931 – Florentia 12-16