Il piano delle asfaltature del Comune: ecco le strade interessate, lavori anche in notturna

Cantieri al lavoro fino al 31 luglio e poi di nuovo dal 26 agosto

E’ partito il piano delle asfaltature del Comune di Siena. Dallo scorso 26 giugno sono scattati i lavori più urgenti sulla base delle richieste dei cittadini e dei sopralluoghi della Polizia Municipale. Due i lotti dei lavori, più un terzo, i cantieri andranno avanti fino al 31 luglio per poi riprendere il 26 agosto. Si è iniziato dal lotto 2 il 26 giugno, in via Lombardi, quasi del tutto completata e dove si sta installando la nuova segnaletica, il 3 luglio sono iniziati anche i lavori alla rotatoria Bianchi Bandinelli, mentre oggi fino al 16 parte l’intervento risanatorio in Pescaia, da via Cesare Battisti fino a strada di Collinella. Dal 17 al 25 si metterà mano alla rotatoria del Pavesino in Massetana Romana, che vedrà il coordinamento con Anas. Successivamente ci sarà lo stop dei cantieri per il periodo estivo, e si riprenderà il 26 agosto col lotto 1, che prevede interventi a Costalpino, via Beccafumi, Strada di Castellina in Chianti, via delle Regioni, viale XXIV maggio, strada di San Carlo. Lavori per un importo complessivo di 1 milione e 100mila euro, ma c’è un capitolo a parte di spesa da 400mila euro che verrà indirizzato su altre urgenze, come viale Bracci, in salita in direzione ospedale (per garantire l’accesso delle ambulanze che portano feriti e ammalati al Policlinico delle Scotte, senza rischiare pericolosi scossoni) , poi Via Aretina, SS 73 Levante, Via Orlandi, Strada di Scacciapensieri, Via Peruzzi, Strada Chiantigiana, Zona Porta San Marco, Via Berlinguer (zona contratto di quartiere), Via Esterna Fontebranda (incrocio Pescaia), Strada di Pescaia, Strada dei Tufi, Via Simone Martini, Strada di Castellina in Chianti, Strada del Ruffolo e Piazza del Mercato.

In Giunta, come affermato dall’assessore ai lavori pubblici Massimo Sportelli nella conferenza di oggi, è stato deliberato anche  l’intervento anche sulla rotonda di Fontebecci  Le novità operative per quel che riguarda questo pacchetto di lavoro sono i cantieri notturni, la convocazione della conferenza dei sottoservizi con cadenza bimensile, per un miglior coordinamento, e le opere di ripristino solo a tratti di carreggiata o di carreggiata intera.

“Le asfaltature sono opere improcrastinabili – ha sottolineato Sportelli –  presentano problemi pregressi per inerzia e mancanza di manutenzione strutturale degli ultimi anni. Ho ereditato una battaglia per le toppe, circa 10mila, si sono rivelate non idonee. tutto è ribassato e abbiamo due saltelli piuttosto che uno. Un esperimento fallito. Abbiamo così agevolate alcune iniziative, come ad esempio permettere l’esecuzione delle opere in orario notturno, la convocazione della conferenza sottoservizi con cadenza bimensile, per coordinarsi meglio, e il ripristino solo a tratti di carreggiata o di carreggiata intera”.

Sportelli ha poi annunciato che “stiamo lavorando anche per dare il via libera, il prima possibile, al piano di manutenzione delle lastre del centro storico: abbiamo già previsto un investimento di 800mila euro”.

In conclusione la parola è passata all’assessore Michelotti, ha voluto sottolineare “l’impegno di questa amministrazione sulla manutenzione e la viabilità. Dopo anni di immobilismo – ha detto – in pochi mesi sono stati risolti problemi annosi come la viabilità in via Fiorentina, la rotonda dei Tufi o la bonifica dell’area Erg in Pescaia”. “Questa giunta si sta caratterizzando per la forte concretezza e il PD, che proprio stamani è uscito sulla stampa sostenendo emotivamente il contrario, evidentemente vive fuori dalla realtà; basterebbe leggere  gli atti amministrativi prodotti in questi mesi o fare un giro in città per sapere costa sta facendo il Comune”, ha chiosato Michelotti.

 

 

Errebian
Estra
Electronic Flare
All Clean Sanex
Centro Farc
Terre Cablate
Europa Due
Siena Bureau