Valentini sulla richiesta di rinvio a giudizio: “Sono sereno”

21 giugno prima udienza per valutare richiesta rinvio a giudizio

Il sindaco di Siena Bruno Valentini rende noto che il Pubblico Ministero Antonino Nastasi ha formulato la richiesta di rinvio a giudizio per le accuse contestate nel maggio 2015, per fatti avvenuti fra il 2009 ed il 2010 a Monteriggioni, Comune del quale Valentini è stato sindaco fino all’ inizio del 2013.

La prima udienza del procedimento, per valutare la richiesta di rinvio a giudizio, sulla quale dovrà pronunciarsi il giudice competente, è stata fissata il 21 giugno prossimo.

“Come detto più volte, era logico aspettarsi questo ulteriore passaggio procedurale, quindi non sono né sorpreso, né turbato – spiega Bruno Valentini. Le accuse sono le stesse descritte nell’avviso di garanzia. Mi si attribuisce di aver avuto consapevolezza, senza sporgere denuncia, di irregolarità commesse da terze persone e di aver avuto consapevolezza della redazione, imputata a tecnici comunali, di un atto amministrativo di rettifica su cui pesa l’accusa di presunta falsità materiale”.

Il sindaco Valentini aveva già consegnato ai magistrati una relazione dettagliata su tutto quanto avvenuto in passato.

“Ero e resto sereno – dice Valentini – così come ripongo immutata fiducia nel lavoro della Magistratura. Sono convinto di aver precisato tutto quanto mi era stato contestato. Penso che la richiesta del Pubblico Ministero possa servire ad accertare la mia totale estraneità rispetto ai fatti oggetto di indagine. Una vicenda sulla quale è necessario fare completa chiarezza per garantire la massima tutela delle persone rimaste, loro malgrado, coinvolte. Ho sempre fatto il mio dovere di sindaco, rispettando la legge e tutelando l’interesse dei cittadini”.

Errebian
Electronic Flare
All Clean Sanex
Estra
Centro Farc
Terre Cablate
Europa Due
Siena Bureau