In Campo: “Nuova giunta, vigiliamo sul mercimonio delle poltrone”

“Probabili attribuzioni di poltrone a soggetti dell’opposizione non apparentati secondo criteri di legge”

Formazione della nuova giunta, In Campo annuncia che vigilerà su ipotetici “scambi di poltrone”. Questo il comunicato stampa: “La legge elettorale prevede, in caso di ballottaggio, la possibilità di fare accordi attraverso l’istituto dell’apparentamento tra liste a sostegno di un candidato. La finalità della norma è evitare il voto di scambio e il ” mercimonio” delle cariche pubbliche. Tutto ciò che si discosta dalla strada tracciata dalla legge, oltre a rivestire grave ipotesi di reato, è un inganno nei confronti degli elettori. Tra primo turno e ballottaggio abbiamo interloquito con tutte le forze politiche ed abbiamo accettato di fare un apparentamento ufficiale con la lista ” Per Siena ” con accordi trasparenti e alla luce del sole. Nessun accordo sottobanco con chi reclamava per se stesso assessorati in cambio del proprio sostegno esplicito o di un endorsment pubblico. E abbiamo agito con onestà nei confronti dei cittadini e, soprattutto, secondo le regole del gioco e della legge. Leggere dai giornali di probabili attribuzioni di ” poltrone” a soggetti dell’opposizione che non si sono apparentati secondo i criteri di legge ci provoca inquietudine. Speriamo che siano solo fantasiose letture giornalistiche”.

Electronic Flare
Estra
Terre Cablate
Centro Farc
Siena Bureau
Europa Due