In provincia di Siena sottoposti a test sierologici 450 operatori sanitari

L'esame va a cercare l’eventuale presenza degli anticorpi che l’organismo produce in risposta al virus

Coronavirus, hanno preso il via oggi i test sierologici sul personale sanitario della AUSL Toscana sud est, come indicato dall’ordinanza del 3 aprile del presidente della Regione, Enrico Rossi. Gli operatori sottoposti al test nell’intera Asl sono 4633, così suddivisi: nella provincia di Siena gli operatori sanitari sottoposti al test sono 450, nella provincia di Arezzo sono 3033, nel Grossetano 1150. Alcuni Distretti inizieranno domani.

Il test sierologico (cioè sul sangue) non sostituisce i tamponi, ma va a cercare l’eventuale presenza degli anticorpi che l’organismo produce in risposta al virus. Se gli anticorpi non ci sono, sicuramente il virus non è stato contratto. Se gli anticorpi ci sono, allora la persona viene sottoposta a tampone.

Il provvedimento della Regione prevede di eseguire i test sierologici rapidi dando priorità a: operatori sanitari e soggetti operanti a vario titolo nelle Aziende ed Enti del SSR; operatori nelle strutture sanitarie private e di altri Enti nel territorio regionale; operatori e ospiti delle strutture socio-sanitarie e di accoglienza, con particolare riferimento alle RSA e RSD; personale del volontariato impegnato nella emergenza sanitaria e di protezione sociale in genere; farmacie; personale addetto agli Istituti penitenziari, con particolare attenzione al personale sanitario; forze dell’ordine e vigili del fuoco; chiunque, in forma singola o associata, svolga un’attività lavorativa di assistenza o sostegno alla popolazione anziana e/o fragile. Eventuali altre priorità di intervento potranno essere successivamente individuate.

Per il personale Asl (medici, infermieri, Oss, amministrativi e tecnici, cooperative), il prelievo di sangue viene fatto nel luogo di lavoro a cura dei coordinatori infermieristici delle singole Unità Operative o Funzionali. Dei 91 mila kit acquistati da Estar (l’Ente di supporto tecnico amministrativo regionale), circa 20 mila sono destinati alla AUSL Toscana sud est. Di questi, 10 mila circa verranno somministrati in Azienda e gli altri alle forze dell’ordine, personale del volontariato ecc.

Errebian
Estra
Electronic Flare
All Clean Sanex
Centro Farc
Terre Cablate
Siena Bureau
Europa Due