Home Cronaca Inaugurato il restauro della Madonna del Corvo
0

Inaugurato il restauro della Madonna del Corvo

0
0

Lavoro  diretto  dall’Arte degli Speziali, associazione di volontariato della contrada della Pantera

Si è svolta  questa mattina l’inaugurazione del restauro della Madonna del Corvo, lavoro  diretto  dall’Arte degli Speziali, associazione di volontariato della contrada della Pantera. “Era una richiesta degli abitanti della zona e dei contradaioli da tanti anni”, spiega il presidente dell’associazione Stefano Maestrini. “Si voleva eliminare la  separazione centrale metallica che ormai era arrugginita e anche recuperare  l’edicola e  in parte il dipinto. Grazie all’aiuto dei soci e  di contributi siamo riusciti in questo progetto. E’ un pezzo di storia della contrada, oggi presenteremo anche un libro sulla “Madonna del Corvo” scritto da Alessandro Leoncini perchè la storia della Madonna e del palazzo è molto interessante e  coinvolge anche le contrade”.

E sui progetti e gli obbietti dell’associazione il presidente ha commentato: “Lo spirito della nostra associazione è quello della solidarietà, siamo l’Arte degli speziali, per cui sono le spezie il motivo conduttore.  Nel nostro quartiere nel 1300 esistevano 50 spezierie, quindi sulle spezie stiamo lavorando sia dal punto di vista culturale che scientifico. L’aperitivo oggi  sarà infatti preparato dai ragazzi dell’Istituto alberghiero di Chianciano  e sarà tutto a base di spezie”, conclude.

Il restauro è stato realizzato dalla restauratrice senese Chiara Aulicino che ha illustrato le tecniche utilizzate e le emozioni provate. “Un lavoro abbastanza impegnativo per quanto riguarda la parte del tabernacolo, quindi la parte degli stucchi , che erano molto rovinati”, ha spiegato la restauratrice. “Un particolare attenzione, come concordato con la direzione dei lavori, nel mantenere una patina,  un’idea del trascorre del tempo. Per quanto riguarda l’affresco era in buone condizioni, quindi abbiamo fatto più un ritocco estetico, una manutenzione più che un vero e proprio restauro. Tanta responsabilità perchè la Madonna del Corvo è importante sia per la contrada della pantera che per i senesi”, conclude.

Successivamente si è svolta la presentazione del libro “La Madonna del Corvo” di Alessandro Leoncini, lavoro nato dopo un periodo di importanti ricerche archivistiche. “Il lavoro di ricerca è durato quasi un anno-spiega l’autore-  in cui abbiamo trovato  notizie nuove sull’affresco, e uno spaccato sulla vita del rione negli ultimi anni della Repubblica di Siena”.

Veronica Costa