La contrada di Valdimontone piange il pittore Luca Alinari: realizzò il Cencio vittorioso del 16 agosto 1990

L’artista fiorentino è scomparso il 15 marzo all’età di 75 anni

La Contrada di Valdimontone appreso della scomparsa del Pittore Luca Alinari, esprime il suo profondo cordoglio. Il popolo di Via dei Servi conserva con gelosia e orgoglio il drappellone realizzato in occasione della carriera del 16 agosto 1990.

Il cencio basato sull’estro favolistico e lunatico, rappresentando un bestiario infantile e policromo, assolutamente non irriverente dell’araldica tradizionale delle contrade, ha letto alla perfezione il tripudio di sentimenti che accompagnano la festa in un ribollire magmatico, pirotecnico di colori anche fluorescenti, in un universo scombinato.

“Ricordiamo l’artista – è la nota del priore Simone Bari – con commento tratto dall’articolo del numero unico della carriera: “Si, sono partito dagli animali, e nel modo più quotidiano possibile. Quelli delle contrade sono animali simbolo, ma non hanno l’aria severa di blasoni nobiliari o, che so, dei libri d’ore: sembrano piuttosto animali impagliati. Io ho cercato di riportarli animali veri. Un piccolo giardino zoologico”.