La Pantera acquista 150 campanine da regalare ai bambini

Un piccolo gesto di solidarietà della Contrada nei confronti degli artigiani

Sarà un Dicembre senza Santa Lucia, la festa che da sempre accompagna il periodo natalizio senese e che, come da tradizione, mette in vendita le tipiche campanine delle contrade. L’emergenza Covid ha impedito per quest’anno ai senesi di recarsi tra le bancarelle per fare compere, ma non ha fermato la tradizione, che continua ad andare avanti grazie ai laboratori degli artigiani, che anche quest’anno produrranno le campanine da poter prenotare, per non fermare la tradizione.

È in questo contesto che la Contrada della Pantera ha deciso di investire una piccola somma per l’acquisto di 150 campanine da regalare ai cittini della Contrada, come annunciato dal Priore Pasquale Colella sul proprio profilo Facebook.

“Forse e’ solo un gesto simbolico per noi – spiega Colella – ma sappiamo che puo’ essere molto utile per tutti quegli artigiani che, grazie alla loro maestria, tramandano le nostre tradizioni. Vorrei che ognuno di voi facesse lo stesso. Dare una mano agli altri e’ un dovere morale, se poi sono i nostri artigiani e’ anche un piacere per il cuore!!!”.