Lorenzetti (Civetta): “Davanti non hanno sbagliato nulla, per noi impossibile recuperare”

“Quando ho visto che la Civetta era di rincorsa mi sono quasi messo l’anima in pace”

Che la Civetta fosse una delle big di questo Palio, con l’accoppiata Giosuè Carboni – Porto Alabe, c’erano pochi dubbi alla vigilia. La posizione al canape, di rincorsa, ha però penalizzato l’intera corsa, costringendo Carburo ad inseguire, nonostante Porto Alabe abbia vinto il suo ultimo Palio nella Lupa proprio da quella posizione

“Quando ho visto che la Civetta era di rincorsa mi sono quasi messo l’animo in pace – commenta il capitano Nicola Lorenzetti – Appena Giosuè ha dato la mossa ha preso subito una traiettoria bassa, è riuscito a girare sesto al primo San Martino insieme alla Selva, ha continuato mantenendo la traiettoria interna ed è riuscito a girare quinto al primo Casato, da dove ha continuato a tenere traiettorie basse. Mi sembra che in generale il Palio di Giosuè sia stato positivo. Davanti c’erano dei cavalli da corsa, molto forti, non hanno sbagliato praticamente nulla, per noi non c’è stato niente da fare, non abbiamo potuto recuperare”.

Una posizione quella di rincorsa che ha penalizzato la Civetta, che aveva fatto vedere buone cose durante le prove in uscita dai canapi:

“Avevamo fatto vedere dei buoni spunti – continua Lorenzetti – soprattutto in partenza, però nelle prime tre posizioni in basso. Sulla mossa poco da dire, forse un po’ giovane”.

Estra
Lusini Gas
Cotas Radio Taxi
Electronic Flare
Siena Motori
Europa Due
Terre Cablate
Siena Bureau
Centro Farc
Chianti Banca