Lupo: Ministero Ambiente ha già pronto un nuovo piano di conservazione e gestione del predatore

Regione Toscana diffonderà un documento per informare i cittadini sui comportamenti da tenere in presenza del lupo

Di Redazione | 5 Dicembre 2023 alle 18:15

Un documento informativo rivolto ai cittadini per essere più informati sul lupo e sui comportamenti da tenere nelle aree dove si registra la presenza di questi predatori. E’ quello che sta predisponendo la regione Toscana tramite la Task Force Lupo attiva da diversi anni che ha il compito di registrare le segnalazioni e censire i branchi.

“L’altra novità importante arriva dal ministero dell’Ambiente” – fa sapere l’assessore Barbara Magi con una nota stampa – “che ha già pronto un nuovo Piano di conservazione e gestione del lupo in Italia”

“Attraverso questo nuovo protocollo nazionale – ha spiegato ancora l’assessore Magi – saranno indicati i criteri ai quali le Regioni dovranno attenersi per la gestione del fenomeno fauna selvatica con precise indicazioni rivolte ai cittadini”.

Una risposta all’allarme lupo sta quindi per arrivare dal Ministero che di solito è più restio nel dare indicazioni, cioè quello dell’ambiente. Gli avvistamenti sono ormai all’ordine del giorno e la fama che il lupo si porta dietro non è delle migliori. Tra le cose da non fare assolutamente, quella di dare cibo ai lupi, e a nessun altro selvatico perché non devono mai essere confidenti, ma schivi come nella loro natura.



Articoli correlati

Exit mobile version