Home Cronaca Notte dei Ricercatori con il concerto dello Stato Sociale
0

Notte dei Ricercatori con il concerto dello Stato Sociale

0
0

BRIGHT2018, RadioSienaTv tra i main sponsor dell’evento del 28 e 29 settembre

Il rettore dell’Università di Siena, Francesco Frati, ha incontrato questa mattina nella sala Consiliare del Rettorato i partner della Notte dei Ricercatori – BRIGHT2018, la grande manifestazione dedicata alla divulgazione del lavoro di ricerca, che animerà Siena i prossimi 28 e 29 settembre. Durante l’incontro, Frati ha illustrato il programma – quest’anno ancora più ricco degli anni scorsi, anche grazie agli eventi che si svolgeranno nella giornata di sabato –che presenta molte novità. Tanta è già l’attesa in città per questo appuntamento di anno in anno sempre più partecipato, che nella serata di venerdì sarà sottolineato dal grande concerto gratuito del gruppo Lo Stato Sociale, in Piazza del Campo. E in attesa dell’evento, il 27 settembre a Colle di Val d’Elsa, “Aspettando Bright”. Il programma completo è sul sito www.bright-toscana.it/siena/.

Main sponsor dell’evento senese della Notte dei Ricercatori Estra, Banca Monte dei Paschi di Siena, Pianigiani Rottami, AZ, Oral B, Kukident, Gillette, GSK, Emmavillas, Sei Toscana, RadioSienaTv insieme a partner come Università di Siena, Università per Stranieri di Siena, Comune di Siena, Fondazione Monte dei Paschi di Siena, Uisp Siena, Europe Direct Siena, Dsu Toscana, TLS – Toscana Life Sciences, Civita Opera, La Cascina, Simply, Siena Parcheggi, Tiemme, Fises, Fiore, Widiba, Il Bandierino, Confesercenti Siena, Alla Speranza, API Siena, Vismederi, Al Mangia, SiNutriWells, Camera di Commercio Siena, Museo nazionale dell’Antartide, Uradio, Archeotipo, Orto de’ Pecci, Accademia dei Fisiocritici, USiena Alumni, Banca d’Italia, Museo Archeologico e d’Arte della Maremma – MAAM, Unione Astrofili Senesi, Museo di Storia Naturale dell’Accademia dei Fisiocritici – MUSNAF, Agi Medica, Accademia Musicale Chigiana, Fondazione Sclavo, Polizia Provinciale, Istituto Superiore di Studi Musicali “Rinaldo Franci”, Imperial College London.