Omicidio a Cetona, si attende la conclusione delle indagini

Il 45enne Angelo Del Ticco è accusato dell'omicidio della madre 84enne: il Ris di Roma sta concludendo i vari accertamenti ematici e legati alla ricostruzione dei fatti

Si attende la conclusione delle indagini riguardanti la morte dell’84enne di Cetona, Marisa Tosoni, che ha perso la vita lo scorso 3 settembre a seguito di un diverbio col figlio Angelo Del Ticco, che l’avrebbe pestata a morte. Il 45enne si trova al momento in carcere, accusato di omicidio volontario pluri-aggravvato: la difesa dell’uomo, che di fronte al gip di Siena al momento della convalida dell’arresto si è avvalso della facoltà di non rispondere, attende che il Ris di Roma completi i vari accertamenti ematici e legati alla ricostruzione dei fatti, dopodichè la Procura senese eserciterà l’azione penale e si andrà a processo. Rimane ancora da chiarire il possibile movente dell’omicidio, forse legato alla pista del denaro. Del Ticco si sarebbe giustificato ai carabinieri, l’indomani il fatto, spiegando che la madre – una donna molto conosciuta e ben voluta da tutti nella zona – era solita criticare il suo stile di vita, che sarebbe stato segnato da frequenti episodi di alcolismo. Non era la prima volta infatti che si registravano forti litigi tra i due, sfociati anche in episodi di violenza.

C.C

Estra
Lusini Gas
Electronic Flare
Cotas Radio Taxi
Siena Motori
Europa Due
Siena Bureau
Terre Cablate
Chianti Banca
Centro Farc