Palio dei Somari di Torrita di Siena: Porta Nova vince la 64° edizione

Il fantino Alessandro “Cobra” Guerrini in sella a Lisa vince l’edizione settembrina del Palio dei Somari. Porta Nova vince anche il premio sbandieratori, mentre Refenero si aggiudica il premio tamburini

Il Palio dei Somari di Torrita di Siena ricomincia da dove si era interrotto: proprio come nel 2019, l’ultima edizione prima della pandemia, è stato Alessandro Guerrini detto “Cobra” a trionfare sul tufo del campo di gara del Gioco del Pallone per la contrada Porta Nova. La 64° edizione della manifestazione torritese, svolta in via eccezionale domenica 26 settembre, ha sancito il ritorno per la comunità torritese alla vita di contrada e alle emozioni dell’imprevedibile corsa a dorso di somaro.

La contrada Porta Nova si è aggiudicata la vittoria grazie a una finale condotta in testa per gran parte del percorso dal fantino “Cobra” in sella a “Lisa”; Alessandro Guerrini aveva vinto già nel 2003, 2012, 2013, 2015, 2017 e 2019 e raggiunge così la sua settima vittoria, la sesta per la contrada bianconera. La finale è stata disputata tra Porta Nova, Porta a Sole, Porta Gavina e Stazione, che avevano vinto le rispettive batterie di qualificazione, e la contrada Le Fonti, uscita vincitrice dalla batteria di recupero. Il palio dipinto da Nico Posani è stato quindi consegnato nelle mani del Presidente Enrico Buracchi tra la gioia dei contradaioli.

Nel corso del pomeriggio si sono assegnati i premi per le migliori coppie di sbandieratori e tamburini, dopo la gara di sabato 25 settembre. I premi sono andati alla contrada Refenero per la migliore coppia di tamburini composta da Niccolò Picchiarelli e Andrea Bove; alla contrada Porta Nova per la migliore coppia di sbandieratori composta da Edoardo Boni e Michelangelo Mosca.

“L’Associazione Sagra San Giuseppe ha voluto realizzare la 64esima edizione del Palio dei Somari, seppur in una forma inconsueta, con l’obiettivo di assicurare continuità alla manifestazione, che in futuro ripartirà da qui. Si è dimostrato che il Palio si può svolgere anche osservando tutte le esigenze di contingentamento.” – ha dichiarato il presidente Yuri Cardini.

Si chiude così un’edizione particolare del Palio dei Somari, svolta in via eccezionale a settembre in attesa del pieno ritorno alla normalità e suggellata dalla partecipazione all’udienza papale in Vaticano. Il Palio ha ricevuto infatti la benedizione da Papa Francesco, in occasione dell’ “Anno di San Giuseppe”, figura a cui è dedicata la manifestazione.