Pantaneto, universitari in assemblea per il litigio con i contradaioli

Universitari in assemblea per il litigio con i contradaioli

Hanno partecipato un centinaio di studenti all’assemblea indetta da un gruppo di universitari in sostegno ai colleghi del Gabon che sabato notte sono stati al centro di un episodio che sta facendo molto discutere.

Una discussione che sta assumendo toni anche accesi su “Spotted:UNISI” e che contrappone, come avvenuto altre volte in passato, studenti fuorisede e contradaioli.

Nell’assemblea, che non prevedeva contraddittorio, gli universitari hanno raccontato di essere stati oggetto di razzismo, mentre, secondo quanto riportato dalla polizia, intervenuta sul luogo, si sarebbe trattato di una presunta aggressione nei confronti di un giovane sorpreso ad urinare per strada, che ha trovato il sostegno del gruppo di studenti con cui era in compagnia, e di un altro gruppo presente all’episodio.

All’assemblea nella residenza universitaria di San Miniato erano presenti Francesco Giusti della Lega Nord e Lorenzo Rosso di Fratelli d’Italia. Giusti e Rosso hanno condannato “qualsiasi forma di inciviltà, degrado e violenza, ma anche respinto con forza qualsiasi tentativo di tirare fuori il “razzismo” in merito all’episodio avvenuto in Pantaneto. Ho infatti ribadito – dice Giusti – come le contrade si siano sempre contraddistinte per grande solidarietà ed altruismo sia al proprio interno che all’esterno”.

Estra
Electronic Flare
Centro Farc
Terre Cablate
Europa Due
Siena Bureau