Partiti i lavori di recupero del muraglione di Sant’Agata

Nell’ottica di riqualificazione dell’area, cantiere chiuso entro un mese

Sono finalmente partiti i lavori di recupero del muro di Sant’Agata, danneggiato anni fa da un camion durante una manovra e in attesa di riparazione.  L’intervento vede coinvolti Siena Parcheggi come committente dell’opera impegnato con risorse proprie e Comune di Siena, per la viabilità, oltre che Soprintendenza e Contrada Capitana dell’Onda, importanti in fase di progettazione e concertazione.

I lavori previsti interesseranno non solo la ricostruzione del manufatto, ma, nell’ottica di una sistemazione dell’area, anche la sostituzione della attuale rete di recinzione con una balaustra e la rivalutazione della posizione dei cassonetti, cercando però di non perdere posti auto. I lavori, che dovrebbero durare un mese circa, dovranno stimolare la riqualificazione dell’intera area, biglietto da visita per molti turisti che attraccano al parcheggio di Fontanella. Sei Toscana dovrà inoltre posizionare altrove i bidoni per la raccolta dei rifiuti.

Estra
Electronic Flare
Terre Cablate
Centro Farc
Europa Due
Siena Bureau