Pestò a sangue il rivale in amore: tribunale lo condanna a 3 anni

Calci e pugni in faccia al rivale in amore, condannato 31enne di Poggibonsi

Pestò a sangue il rivale in amore: il tribunale di Siena ha condannato oggi a 3 anni e 3 mesi un 31enne italiano di Poggibonsi per le lesioni gravi procurate a un 33enne. I fatti, avvenuti nella città valdelsana, sono risalenti al settembre 2017, quando l’uomo si presentò sotto casa della sua vittima e lo riempì di calci e botte in faccia.

Una violenta aggressione, giustificata da futili motivi in ordine a una disputa sentimentale, che è costata al 33enne una costola incrinata e la frattura dell’orbita oculare. Oltre alla condanna, la parte civile ha ottenuto come risarcimento danni una provvisionale da 15mila euro e il pagamento delle spese processuali.

C.C

 

Errebian
Estra
All Clean Sanex
Electronic Flare
Centro Farc
Terre Cablate
Europa Due