Polizia salva la vita a 20enne con un massaggio cardiaco

Un giovane con problemi cardiaci ha accusato un malore per strada: decisivo l'intervento degli agenti di Polizia. Il ragazzo è intubato all'ospedale

Un giovane colpito da un malore in strada di Massetana è stato salvato grazie al pronto intervento della Polizia di Stato che lo ha soccorso praticando il massaggio cardiaco prima dell’arrivo del 118.

I poliziotti delle volanti della Questura si trovavano, alle 18. 05 circa, per un intervento, in strada Massetana, nei pressi del parcheggio davanti a Scarpamondo/Nannini, quando hanno sentito delle urla. Accorsi, hanno trovato un giovane 20enne, con problemi cardiaci, in compagnia del fratello, aveva avuto un malore ed era steso a terra.

Immediatamente uno degli agenti ha praticato il massaggio cardiaco al ragazzo mentre un altro poliziotto, in linea con i sanitari del 118, nel frattempo allertati, preparava il defibrillatore in dotazione alla Polizia di Stato. In pochi istanti sono giunti sul posto i sanitari che hanno applicato il defibrillatore e il giovane, grazie al pronto intervento della Polizia e degli operatori del 118 ha ripreso a respirare.

Poco dopo è arrivata sul posto anche la madre del ragazzo, che ha accusato un lieve malore. Entrambi sono stati quindi accompagnati in ospedale in ambulanza. Dai primi accertamenti svolti dalla polizia è emerso che il giovane – un acrobata del circo – aveva subito un intervento chirurgico circa 20 giorni fa proprio per i problemi cardiaci. Attualmente il ragazzo si trova intubato in ospedale, col cuore che ha ripreso il ritmo.