Ranieri Rossi: “Chiederemo la riapertura del caso. La ricostruzione della caduta non va bene”

Il fratello di David Rossi è intervenuto questa mattina alla trasmissione di RadioSienaTv “Buongiorno Siena”

Dopo lo speciale su David Rossi andato in onda ieri sera durante la trasmissione “Le Iene” questa mattina il fratello di David, Ranieri Rossi, è intervenuto telefonicamente durante la trasmissione “Buongiorno Siena” riguardo alla volontà di riaprire il caso.

“Chiederemo la riapertura del caso – ha dichiarato Ranieri Rossi – Quando avremo tutti gli elementi migliori, elementi concreti, non cose che non si possono dimostrare. Gli elementi concreti ci sono, e su quelli gli avvocati chiederanno la riapertura del processo”.

Ancora non si conoscono i dettagli degli elementi che potrebbero portare alla riapertura, ma Ranieri crede che gli avvocati dovranno spingere particolarmente sul fatto che la chiusura sia avvenuta su delle basi che non stanno in piedi:

“Dal momento in cui era stato riaperto il caso – ha continuato Rossi – per dimostrare come era avvenuta la caduta e le genesi delle ferite, questo non è stato assolutamente dimostrato. Il gip ha chiuso nuovamente il caso decretando che David era caduto da una posizione iniziale in cui si stava tenendo alla sbarra della finestra. Se fosse stato così, per motivi fisici, se uno si tiene ad una sbarra quando si lascia, essendo il corpo di fuori, quest’ultimo ruota, cosa che non è però avvenuta: questa ricostruzione non va bene”.

E’ possibile quindi che la richiesta di riapertura dell’indagine possa essere accolta, per continuare ad indagare e fare chiarezza su cosa sia veramente successo la sera del 6 Marzo 2013.

Lusini Gas
Estra
Electronic Flare
Cotas Radio Taxi
Siena Motori
Europa Due
Terre Cablate
Siena Bureau
Chianti Banca
Centro Farc