Si accende il Villaggio di Natale a Siena. Viaggio inaugurale del trenino elettrico

Fino al 24 dicembre il centro storico della città del Palio si veste di magia.

Assaggi curiosi come vin brulè con il Nero d’Avola oppure con lo zibibbo, ma anche gelati salati e panettoni particolari. E ancora artigianato artistico e decorazioni, dai bijoux in vetro di Murano alle ceramiche tunisine. C’è di tutto e di più al Mercatino di Natale che si è inaugurato oggi a Siena e che fino al 24 dicembre sarà una delle attrazione de “Il Villaggio di Natale”. Dallo street food all’oggettistica, circa 50 espositori presentano il meglio delle loro produzioni con tanti oggetti da regalare e regalarsi e con le specialità enogastronomiche che arrivano da paesi come la Polonia e la Grecia per un viaggio nel gusto che oltrepassa i confini e mette a confronto sapori e tradizioni diverse.

Tra le casette in legno che si susseguono da Piazza Gramsci a Piazza Matteotti, ospiti d’eccezione gli artigiani del presepe di San Gregorio Armeno, la celebre via di Napoli divenuta famosa nel mondo per le sue innumerevoli botteghe dedicate all’arte presepiale, che a Siena presentano un presepe dedicato alla città. Grandi e piccini possono avventurarsi alla scoperta del “Regno di Babbo Natale che nei Giardini della Lizza offre una vera e propria full immersion in un mondo magico di luci e colori. Qui il simpatico vecchietto, seduto sul suo trono, accoglie i bambini ascoltando le loro richieste e i loro pensierini.

Tutto intorno si anima un “mondo incantato” dove elfi e fatine uscono dalle loro casette per giocare e offrire spettacoli ai bambini di ogni età, invitandoli a partecipare ai laboratori dove potranno dipingere, farsi truccare o imparare come si realizzano addobbi natalizi. Caratteristiche casette in legno ospitano infatti “Il Trucco delle Meraviglie” o “Il Mondo dei Balocchi” con tanti giochi a disposizione dei piccoli ospiti. E ancora c’è “La Fabbrica del Natale” dove, con i consigli del Elfi, si possono realizzare decorazioni natalizie per abbellire il proprio albero, e “L’Ufficio Postale” per scrivere e inviare la letterina a Babbo Natale. Non manca “La Stalla delle Renne” e la casa della “Regina dei Ghiacci” che accoglie i bambini nel suo magico mondo, raccontando loro fiabe sul Natale.

Lusini Gas
Estra
Electronic Flare
Cotas Radio Taxi
Siena Motori
Europa Due
Siena Bureau
Golmar Igiene professionale
Terre Cablate
Chianti Banca
Centro Farc