Siena Casa: bilancio positivo e obiettivi per il futuro

Presentato il bilancio 2018 e gli obiettivi per il futuro di Siena Casa

Maggiore concertazione con la Regione toscana, sinergie con i Comuni soci e nuovi progetti per gli anni a venire, grazie ad un bilancio ancora una volta positivo ed alla ritrovata solidità della società.

Sono questi i temi presentati alla conferenza stampa di Siena Casa che si è tenuta questa mattina, 7 giugno 2019, a Palazzo Berlinghieri a Siena. Presenti il nuovo presidente della società, Stefano Marzocchi, l’assessore alla Sanità e la Sociale del Comune di Siena, Francesca Appolloni, l’amministratore delegato di Siena Casa, Claudio Botarelli, e il consigliere di amministrazione, Grazia Baiocchi

“Voglio prima di tutto ringraziare il mio predecessore in questo ruolo, Davide Rossi, che ha saputo risollevare, insieme al consiglio di amministrazione e ai Comuni soci, le sorti di questa società – ha iniziato il presidente di Siena Casa, Stefano Marzocchi – Il bilancio ancora positivo ci consente di tornare a progettare interventi per il futuro. Penso alla lottizzazione di Viale Bracci, che prevede 33 nuovi alloggi, già finanziata e che è arrivata alla fase finale di progettazione, all’intervento su Monteroni d’Arbia, dove sono in previsione 8 nuovi appartamenti e a quello a Sinalunga. Ma non solo. Uno dei nostri obiettivi sarà quello di aprire un tavolo di concertazione con la Regione toscana per portare all’attenzione le specificità e le esigenze del nostro territorio. Allo stesso tempo vogliamo collaborare con i comuni in maniera fattiva in modo che ogni amministrazione metta a disposizione, attraverso apposite convenzioni, competenze utili per la progettazione e l’organizzazione di interventi di manutenzione”.

“Inoltre – ha proseguito Marzocchi – è necessario prendere atto che spesso il patrimonio abitativo dei Comuni è vecchio. Un nuovo processo di alienazione va ripensato con un’attenta analisi dei beni dei Comuni e con la pazienza delle riflessioni da parte di tutti per trovare un nuovo modello che consenta il rinnovamento del patrimonio abitativo.

Infine credo che oggi sia necessario avere un confronto con le altre società che svolgono un ruolo simile a quello di Siena Casa: conoscere le pratiche virtuose di chi opera nel nostro settore sarà una grande opportunità da sfruttare per aumentare le nostre conoscenze.

Detto questo, è evidente che si rende necessario proporre ai Comuni soci di rivedere il piano industriale attuale, sia per l’entrata in vigore della nuova legge regionale, sia perché oggi Siena Casa può e deve essere gestita come un’azienda”.

“La casa, insieme al lavoro, è un diritto fondamentale – ha detto l’assessore alla Sanità e al Sociale del Comune di Siena, Francesca Appolloni – Per questo condivido quanto detto dal presidente Marzocchi e assicuro la collaborazione del Comune di Siena. Nelle scorse settimane, come l’ente gestore, anche il Comune si è mosso per portare in Regione le istanze del nostro territorio. Inoltre, nel 2019, dopo dieci anni di attesa, abbiamo rifirmato gli accordi territoriali: in questo modo anche nel mercato immobiliare privato si potranno trovare agevolazioni per i cittadini. Questo è in linea con il valore che questa amministrazione dà al tema casa e rafforza ulteriormente la sinergia che c’è tra il Comune e l’ente gestore Siena Casa”.

Nel futuro della società sarà inoltre sempre più importante il rapporto con gli enti pubblici. Da una parte, infatti, l’obiettivo di Siena Casa è quello di realizzare un tavolo permanente di concertazione con la Regione Toscana e le società gemelle che fanno capo agli altri capoluoghi di provincia, al fine di condividere i contenuti delle prossime leggi in materia di edilizia residenziale pubblica. Dall’altra parte, la volontà è quella di rendere ancora più stretta la collaborazione con i Comuni, trovando delle sinergie, soprattutto in materia di progettazione ed organizzazione dei cantieri, che portino ad un risparmio di risorse e ad un maggiore reperimento di risorse da bandi nazionali ed europei.

Infine, nei prossimi anni, un ruolo decisivo nell’attività di Siena Casa sarà dato dal cantiere di Viale Bracci, un’opera che oggi è arrivata alla fase finale di elaborazione e progettazione.

Electronic Flare
Estra
Terre Cablate
Centro Farc
Europa Due
Siena Bureau