Siena Casa, bilancio positivo nel 2015

Utile netto di 47 mila euro per Siena Casa spa

Un utile netto di 47mila euro realizzato grazie al lavoro svolto in poco più di un anno dal nuovo Consiglio di Amministrazione in collaborazione con i Comuni soci: attuazione del nuovo Contratto dei Servizi con riduzione del canone di concessione, attività di recupero crediti. E’ questa la foto del bilancio di Siena Casa Spa per l’esercizio 2015: un risultato positivo, anche se non si parla di grandi numeri, che evidenzia come la strada intrapresa per il salvataggio della società stia iniziando a portare i primi frutti. Il documento è stato approvato nei giorni scorsi con l’unanimità dei Soci intervenuti in assemblea, una ampia maggioranza del capitale sociale. L’intero utile di esercizio è stato accantonato a riserva patrimoniale. Quattro le principali componenti del bilancio. Prima fra tutte , la forte riduzione del canone di concessione da parte dei Comuni, che nel 2015 hanno rinunciato ad un totale di 450mila euro, condividendo la linea tracciata dal nuovo Contratto dei Servizi, approvato pochi mesi fa. Subito dopo, la decisa ed equa azione di recupero crediti che in pochi mesi ha portato introiti per circa 190mila euro, con un trend che si va confermando anche nei primi mesi del 2016. Altro capitolo importante per il bilancio 2015 sono state le manutenzioni, che hanno impegnato l’azienda per oltre 700mila euro e che sono previste in crescita per il 2016, con molti interventi già programmati. Nel 2015, Siena Casa ha riconsegnato ai Comuni circa 100 alloggi ristrutturati, che potranno così essere assegnati a nuovi cittadini in difficoltà.

Infine, da segnalare anche la riduzione dei costi del personale con l’uscita volontaria di una impiegata, che si è trasferita ad Arezzo, ed un pensionamento. “I soci ci hanno riconfermato il mandato per continuare ad operare sulle linee tracciate dal piano industriale 2016/2018 – commenta il Presidente di Siena Casa, Davide Rossi – L’obiettivo finale è il raggiungimento dell’equilibrio economico/finanziario di bilancio. I risultati del bilancio 2015 rappresentano i primi frutti del lavoro sin qui svolto, in un tempo relativamente breve. Rimane molto da fare ma si incominciano a intravedere alcuni segnali positivi che ci danno fiducia per il proseguo”. “Tutti i Soci hanno espresso apprezzamento per la trasparenza e la completezza delle informazioni fornite sull’andamento della gestione della società – commenta l’Amministratore Delegato Claudio Botarelli – Le criticità che vive Siena Casa sono ancora molte, ma con il lavoro fatto in questi mesi e la collaborazione dei Comuni, che hanno rinunciato al canone di concessione, il risultato dell’esercizio 2015 è confortante. Adesso dobbiamo proseguire nell’applicazione delle strategia del Piano Industriale 2016 – 2018 per garantire la continuità operativa di cui l’azienda ha bisogno e raggiungere gli obbiettivi previsti ”. L’attuale CdA, che oltre a Claudio Botarelli, amministratore delegato, e Davide Rossi, Presidente, vede la presenza di Grazia Baiocchi nel ruolo di Vice Presidente, ha iniziato anche una attenta revisione della struttura organizzativa interna, accompagnata da un totale rinnovo del sistema informatico aziendale.

 

Errebian
All Clean Sanex
Estra
Electronic Flare
Centro Farc
Terre Cablate
Siena Bureau
Europa Due