Siena dopo il decreto del Governo: strade semi deserte e molti negozi chiusi

La città recepisce le direttive del decreto: le vie del centro sono semi deserte e molti negozi chiusi. Quelli aperti espongono ben in vista il decreto sulle regole di accesso nei luoghi pubblici

Siena recepisce il rischio contagio e all’indomani del nuovo decreto ministeriale, le vie del centro sono semi deserte e molti negozi chiusi. Quelli aperti espongono ben in vista il decreto sulle regole di accesso nei luoghi pubblici.

Nessuno o quasi indossa mascherine, tanto la distanza di sicurezza non è un problema perchè di spazio ce n’è in abbondanza. Da una parte lo sgomento del vuoto, dall’altra il senso di responsabilità di tutti. Certo il silenzio delle strade cittadine fa un po’ paura, ma se si guarda verso l’alto si vedono i panni tesi ad un finestra, segno che i senesi a casa ci sono.

L’hastag “io resto a casa” ha funzionato. Buon segno. Resta da capire cosa ne sarà di domani e delle attività produttive della città e dell’intero paese, ma la speranza non ci deve abbandonare come c’è scritto sulla porta di un bar : andrà tutto bene.