Studenti raccontano l’esperienza del Treno della Memoria agli alunni delle medie di Rapolano

Nove studenti delle superiori di Siena di ritorno dal Treno della Memoria hanno incontrato gli alunni delle medie di Rapolano per raccontare la loro esperienza

Mantenere sempre accesa la fiamma e il valore della memoria, affinché anche i più giovani possano essere portatori di pace e democrazia. Questo l’obiettivo dell’incontro-confronto tra studenti che si è tenuto sabato 8 aprile alla scuola media di Rapolano Terme, per volontà della sezione locale dell’Anpi, del Comune e dell’Istituto comprensivo “Sandro Pertini” di Asciano, firmatarie del protocollo d’intesa per tutela e valorizzazione del patrimonio storico, politico e culturale dell’antifascismo e della Resistenza.

Circa 40 alunni delle classi terze hanno incontrato nove studenti dell’Istituto Agrario “Bettino Ricasoli” e del Liceo scientifico “Galileo Galilei” di Siena reduci dall’esperienza del Treno della Memoria, accompagnati dal professor Stefano Ventura. Il racconto del viaggio verso i campi di concentramento e sterminio di Auschwitz e Birkneau ha alimentato l’interesse e il confronto tra i giovani. «Un momento di arricchimento reciproco – ha commentato il vicesindaco di Rapolano Terme Valentina Magi, presente all’iniziativa -. Questi eventi non rappresentano solamente una semplice commemorazione ma sono momenti di crescita civile per i nostri giovani».

Electronic Flare
Estra
Terre Cablate
Centro Farc
Europa Due
Siena Bureau