Vismederi Costone ancora al tappeto. Drago e la Fornace chiude il 2019 in bellezza

Gli uomini di Braccagni ko con la Libertas Livorno, le donne di Fattorini battono San Giovanni Valdarno

Ancora una sconfitta per la Vismederi Costone (2 nelle ultime 3 gare) che non riesce in terra labronica a superare la Libertas Livorno che si impone con il risultato di 78-72. Un brutta gara da parte dei gialloverdi che contro un avversaria apparsa tutt’altro che temibile e che perde nella 2^ frazione il pezzo pregiato Melosi (2 falli tecnici a suo carico), non riesce a ingabbiare la manovra dei padroni di casa che a loro volta sono invece abili a irretire Bruttini e compagni con una difesa a zona che alla fine risulterà vincente. Prima parte della gara dove la Libertas Livorno sembra padrone della situazione, poi nel 2° quarto è la Vismederi a reagire, risalendo da un -7, fino al +1 dell’intervallo. La squadra di Braccagni prova nella ripresa a fare la voce grossa, ma sono i locali a menare le danze, con tanta fatica da parte dei senesi che tentano di rimanere incollati agli uomini di coach D’Elia. Nonostante tutto, la Vismederi nell’ultima frazione, priva di Monnecchi e con Ceccatelli infortunato a inizio gara, è ancora in partita, anche se la Libertas prova a scappare in più di una circostanza, come al 37’ (73-66), grazie a una tripla di Malfatti, tra i migliori in campo assieme a Niccolai e Bertolini. Prima Bruttini e poi Chiti provano a rifarsi sotto, con quest’ultimo che sigla il canestro della speranza a 1’ e 40” dal termine (73-72), riportando il Costone a un solo punto. Termina qui però la rincorsa dei senesi, affondati da un’altra bomba di Malfatti che ridà fiato ai suoi compagni che dalla lunetta perfezionano il pacco natalizio.

78-72

LIBERTAS LIVORNO: Malfatti 18, Niccolai 20, Marini 9, Melosi 8, Vivone 2, Bertolini 12, Tellini 7, Lulli 2, Perondi ne, Perasso ne, Ciardi ne, Mancini ne. All. D’Elia

VISMEDERI COSTONE SIENA: Benincasa 6, Chiti G. 11, Tognazzi 9, Bruttini 19, Catoni, Juliatto 14, Ceccatelli 1, Angeli 3, Panichi 7, Chiti L. 2. All. Braccagni

ARBITRI: Corso e Parigi

Parziali: 24-19, 37-38, 60-58

Femminile – Torna alla vittoria il Drago e la Fornace Costonbe che supera l’ostica Named Number8 di S.Giovanni V.no, al termine di una partita molto combattuta e caratterizzata in avvio di gara da un’iniziativa benefica a favore della Clinica Pediatrica delle Scotte di Siena, con il lancio dei peluches subito dopo il prima canestro realizzato dalle senesi. Dopo il Teddy Bear Toos, una vera e propria pioggia in campo, si riprende a giocare con le ospiti che chiudono sopra di 4 alla 1^ frazione. La replica delle senesi, che per la circostanza hanno una Babucci in più rientrata dall’estero per le vacanze natalizie, non si fa attendere e bianconere che ribaltano la situazione, portandosi sul +6 all’intervallo. La carica delle costoniane prosegue nel 3° periodo, con Dragoni e Pieraccini davvero scatenate (15 punti a testa) e match che prende la direzione giusta con quei 13 punti di vantaggio alla terza sirena. Nell’ultimo periodo le valdarnesi sorrette da Innocenti, producono un forcing disperato, ma la partita è sotto il controllo delle ragazze di Fattorini che alla fine esultano per un successo che chiude l’annata in maniera effervescente.

57-50

IL DRAGO E LA FORNACE COSTONE: Bonaccini, Poletti 6, Renzoni 7, Dragoni 15, Sardelli 4, Pierucci 15, Barbucci 10, Bianconi, Sabia, Dragone ne, Ginanneschi ne, Pastorelli ne. All. Fattorini

NAMED SGV: Baggiani 7, Campagnano 5, Tognaccini 11, Innocenti 19, Nannini 5, Del Puglia 2, Casucci 1, Amato, Bidini, Ermini ne, Argenti ne, Scarpellini ne. All.

ARBITRI: Baldini e Vagniluca

Parziali: 14-18, 32-26, 51-38

Andrea Mari

Errebian
All Clean Sanex
Estra
Electronic Flare
Terre Cablate
Centro Farc
Europa Due