Home Sport Vari Basket – Vismederi Costone soffre ma batte la Sba Arezzo
Basket – Vismederi Costone soffre ma batte la Sba Arezzo
0

Basket – Vismederi Costone soffre ma batte la Sba Arezzo

0
0

Vittoria della Vismederi Costone

Basket Serie C Silver

Vismederi Costone - Sba Arezzo 69-68 (15-19, 28-29, 53-50)

VISMEDERI COSTONE SIENA: Benincasa 20, Bruttini 5, Corzani 16, Bonelli 5, Manetti 7, Monciatti 2, Frati 14, Giannini, Catoni, Mancini, Nepi ne, Savelli ne. All. Binella

SBA AREZZO: Spillantini 6, Cutini 19, Fratini 9, Castelli 8, Giommetti 16, Gramaccia 7, Provenzal C. 3, Provenzal F., Balsimini, Liberto,

ARBITRI: Salvo e Luppichini

Nel posticipo della terz’ultima giornata in serie C Silver la Vismederi vince una soffertissima gara con un finale incandescente. Dopo la prima palla a due la Vismederi prova subito a scappare (10-2 al 3’) cogliendo impreparata la difesa amaranto. Coach Pacini corre ai ripari, ordinando una stretta sorveglianza su Bruttini. Con le maglie più chiuse Arezzo in poche battute recupera e al 7’ è parità (11-11). Gli ospiti però pagano a caro prezzo l’efficacia difensiva caricandosi di falli. La Vismederi sbaglia da sotto l’inverosimile, ma Arezzo non scappa e alla pausa lunga l’equilibrio regna costante.

Nella seconda parte della gara sale l’intensità e il match si fa sempre più avvincente, con gli aretini che da sotto fanno la voce grossa con un incisivo Giommetti (32-39 al 24’). La reazione gialloverde è prepotente e in meno di 2’ la Vismederi piazza un break di 11-0 sfruttando i contropiedi di Benincasa (mvp) e le bombe di Corzani. Bruttini commette il 4° fallo, ma il Costone non demorde e va sul +7 al 29’ (51-44). Poi nell’ultima frazione la Vismederi ci mette cuore e testa, Frati si inventa 7 punti di fila contro la zona aretina, portando i suoi sul 58-50, ma è solo l’inizio di un finale pazzesco, dove succede di tutto e di più. Quando Corzani a 2’ e 53” la mette dentro sembra fatta, ma Cutini risponde e la gara si riapre con la bomba di Gramaccia a 36” dal termine (66-64). Poi dalla lunetta è uno stillicidio, ma i 2 liberi per l’over time ce l’ha in mano Filippo Provenzal a 4” dalla sirena. Il doppio errore fa esultare i gialloverdi, con Corzani che va ai liberi, centrandoli entrambi. 69-65, con Fratini che da metà campo la mette dentro di tabella, ma un punto basta e avanza alla Vismederi per fare festa.