Acn Siena 1904: il comune concede gli impianti sportivi fino a Febbraio 2021

La giunta ha deliberato la concessione degli impianti sportivi "Bertoni" e Artemio Franchi" alla società Acn Siena 1904 fino al 28 febbraio del 2021

La giunta ha deliberato la concessione degli impianti sportivi “Bertoni” e “Artemio Franchi” alla società Acn Siena 1904 fino al 28 febbraio del 2021, vista la situazione d’urgenza e l’imminente inizio del campionato. Di seguito le linee guida fornite dal comune:

“Delibera

  1. di dare atto dell’urgenza qualificata del presente provvedimento in ragione di garantire la
    sicurezza e fruibilità degli impianti nonché tutte le operazioni di preparazione all’imminente inizio del campionato di serie D previsto per il prossimo 27 settembre 2020;
  2. di prendere atto del procedimento di rescissione contrattuale di cui alle determinazioni nn.1656 e 1657 del 7/09/2020 con affidamento temporaneo in via di urgenza a ACN Siena 1904 SSD srl proprietaria del titolo sportivo;
  3.  di confermare quale gestore in via d’urgenza, fino al 28.02.2021 e comunque fino ad
    individuazione del nuovo gestore – attesa la necessità di garantire la sicurezza e fruibilità
    dei luoghi nonché tutte le operazioni di preparazione all’imminente inizio del Campionato di serie D – la società sportiva ACN Siena 1904 SSD srl per le necessarie attività in quanto proprietaria del titolo sportivo;
  4. di dare mandato alla Dir. Cultura, Serv. Sport, di provvedere alla predisposizione di
    adeguata unica convenzione da siglare con la ACN Siena fino al 28.02.2021 secondo le
    seguenti linee di indirizzo:
    • Concessione congiunta dei due impianti;
    • Durata fino al 28.02.2021 e comunque fino ad individuazione nuovo gestore;
    • Canone concessione: € 5.000,00 oltre IVA;
    • Utenze, manutenzione ordinaria e straordinaria a carico del gestore;
    • Previsione di n. 10 giornate riservate all’amministrazione;
    • Riserva per settore giovanili alla nuova società o altra società in orario 17,00/20,00 (Campo Bertoni);
  5. di dare atto che dovranno altresì venire concordate con l’Amministrazione Comunale
    proprietaria, le concrete modalità di uso degli impianti sia per garantire la fuibilità nei
    riguardi del settore giovanile, sia per le necessarie e urgenti manutenzioni dell’interna area sportiva (in particolare: taglio dell’erba e sostituzione dei seggiolini rotti come proposto dall’Ufficio Tecnico Comunale, fermo restando la manutenzione ordinaria e straordinaria,sicurezza e verifica agibilità per l’intero periodo di assegnazione provvisoria fino all’aggiudicazione della gara);
  6. di ribadire che nelle more di detto affidamento temporaneo dovrà provvedersi alla
    emanazione di specifico bando per le due gestioni;
  7. di dichiarare la presente deliberazione, con votazione separa”